cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 01:00
Temi caldi

Palermo: picchiato per 'scherzo' da bulli, 17enne finisce in ospedale

03 luglio 2014 | 13.35
LETTURA: 2 minuti

Ricoverato con un trauma cranico e il setto nasale rotto dopo essere stato aggredito da due 19enni

alternate text

Picchiato per "scherzo". Accade a Palermo dove un 17enne è finito in ospedale con un trauma cranico e il setto nasale rotto dopo essere stato aggredito da due 19enni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la vittima è stata avvicinata dai due bulli mentre si stava recando alla fermata dell'autobus. I due gli hanno sfilato l'orologio e davanti alla reazione del minorenne, che li ha inseguiti e chiesto la restituzione del maltolto, i due teppisti gli hanno sferrato un violento pugno al volto, procurandogli un trauma cranico e la rottura del setto nasale.

Il ragazzino, rifugiatosi a casa sanguinante, è stato immediatamente trasportato in ospedale, dove i medici lo hanno giudicato guaribile in 30 giorni. Grazie al racconto di alcuni testimoni i due bulli sono stati identificati ed arrestati. Ai poliziotti hanno detto di aver sottratto al 17enne l'orologio ''per uno scherzo, forse spintosi un po'oltre''. Dopo la convalida dell'arresto, sono stati posti ai domiciliari.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza