cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 18:23
Temi caldi

Palermo, si spara con pistola padre in bagni Tribunale: in coma farmacologico

25 giugno 2014 | 14.43
LETTURA: 1 minuti

La 22enne non ha riportato lesioni celebrali

alternate text

Non ha riportato lesioni celebrali, la ragazza di 22 anni che stamattina, nei bagni del Tribunale dei minori di Palermo, ha tentato di togliersi la vita sparandosi un colpo di pistola.

La ragazza è ricoverata al Trauma Center dell'ospedale Villa Sofia ed è in coma farmacologico. Secondo quanto riferito dai medici dell'ospedale, il colpo sarebbe entrato all'altezza dell'orecchio lesionando il condilo mandibolare ma evitando lesioni celebrali. I medici hanno fermato l'emoragia che era in corso quando la giovane è arrivata al Pronto Soccorso.

La ragazza è la figlia di un agente di polizia giudiziaria e, secondo una prima ricostruzione, avrebbe usato la pistola calibro 22 del padre per cercare di togliersi la vita.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza