cerca CERCA
Martedì 19 Gennaio 2021
Aggiornato: 16:02

Calcio: Pallotta, mafia capitale? Bene inchiesta e stadio Roma si farà

10 dicembre 2014 | 17.24
LETTURA: 4 minuti

Il presidente della Roma ha incontrato il sindaco Ignazio Marino in Campidoglio per fare il punto, dopo l'apertura dell'inchiesta 'Mondo di mezzo', sul nuovo impianto della Roma che dovrebbe sorgere a Tor di Valle

alternate text
James Pallotta, presidente dell'As Roma - INFOPHOTO
Roma, 10 dic. (AdnKronos)

"Cosa pensa della mafia a Roma? Penso sia importante dare una pulita e il sindaco sta facendo un grande lavoro. C’è tanto lavoro da fare ma Roma e i cittadini della capitale meritano molto di più di quello che accadeva". James Pallotta, presidente della Roma, si esprime così dopo l'incontro in Campidoglio con il sindaco Ignazio Marino. L'assemblea capitolina sarà chiamata a votare la delibera per l'impianto che la società giallorossa vuole realizzare a Tor di Valle. "Penso che non ci sia niente di meglio che costruire lo stadio e che la costruzione dell'impianto sarà accelerata. Auspicabilmente nel 2017, Roma potrà avere il proprio stadio spettacolare", aggiunge Pallotta, rispondendo alle domande sulle conseguenze che l'inchiesta 'Mondo di mezzo' potrebbe avere.

"Ci sono stati un numero di casi in cui persone che non sono più coinvolte nel governo della città, tentavano di rallentare il processo. Noi volevamo che si facesse in fretta e pensiamo che ora il consiglio comunale andrà al voto e la vicenda si risolverà", prosegue il presidente giallorosso. "Anche al di la' dello stadio quello che è successo è importante per Roma perché la corruzione c’è in molte città del mondo e quando si può fare pulizia è una buona cosa".

Tornando sulla questione stadio il numero uno giallorosso sottolinea: "ci aspettiamo il voto nei prossimi giorni, speriamo martedì prossimo. Poi passeremo alla fase regionale, su cui abbiamo avuto colloqui. Le cose vanno alla grande. Tutti i cittadini di Roma dovrebbero essere felici di quello che il sindaco ha fatto e sta facendo. E' stato un piacere lavorare con tutti, le cose procedono. Come abbiamo detto, speriamo che nel 2017 Roma abbia uno stadio incredibile, spettacolare", aggiunge Pallotta, secondo il quale lo scandalo sulla 'Mafia' capitale' non rallenta il progetto stadio della Roma.

"Tutto questo rallenta il progetto? Esattamente il contrario. Quasi tutte le persone che ci hanno rallentato sono andate via. La vedo al 100% nell'altro senso. Quando ho visto la notizia, mentre ero a Boston la scorsa settimana, ho festeggiato. Non si tratta solo dello stadio, quello che è successo lo scorsa settimana è ottimo per Roma. Questa città non è l'unica città del mondo alle prese con corruzione ed estorsioni. Il sindaco e altri stanno provando a fare pulizia. Italiani più corrotti al mondo? Siete fuori strada. Ci sono molti altri paesi che fanno sembrare gli italiani come 'bambini dell'asilo'".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza