cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 09:48
Temi caldi

Pane, grano ed effetti speciali per il padiglione Ue all'Expo 2015

07 luglio 2014 | 14.48
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Il pane, la sua storia e le sue forme, dall'origine ai giorni nostri, declinati secondo le tradizioni dei 21 Paesi europei che partecipano all'Expo. Sarà questo il filo conduttore del padiglione attraverso cui l'Unione europea, tra gli attori principali nel campo dell'alimentazione per legislazione e normativa, produttore di un quinto delle derrate mondiali di grano, del quale è il maggiore esportatore, si presenterà a Expo 2015.

Un padiglione che farà da sfondo alla storia dell'Unione europea 'dal campo alla forchetta' raccontata da due personaggi virtuali, l'agricoltore Alex e la ricercatrice Silvia, per conoscere le politiche alimentari attuali e future e capire come la sfida della sicurezza alimentare possa essere vinta, con la cooperazione tra stati e regioni e tra scienza e agricoltura.

Il progetto è stato presentato lunedì mattina a Milano da Diana Bracco, presidente di Expo 2015 spa e commissario generale del padiglione Italia e David Wilkinson, commissario generale per la partecipazione dell'Ue a Expo 2015. ''Per noi - afferma Wilkinson - è motivo di orgoglio e di grande rilevanza politica presentare il contributo dell'Unione europea alla soluzione dei temi dell'Expo e cioè di come garantire un alimentazione sana e sostenibile. Il tema del nostro padiglione è rivolto al futuro e ai giovani, per coltivare insieme il futuro dell'Europa e di un mondo migliore''.

Lo spazio espositivo dell'Ue si svilupperà su una superficie di 1.900 metri quadri, distribuiti su tre piani, all'interno del padiglione Italia. Una posizione strategica, per la presidente Expo 2015, per dare risalto al ''lavoro che i Paesi fanno insieme all'Ue, nel perseguimento di obiettivi comuni. Così come il tema del padiglione, che racconta di come lavorare insieme dia risultati di grande crescita''.

Il piano terra ospiterà il percorso espositivo per i visitatori. Al primo piano una sala conferenze da cento posti, a disposizione per gli eventi di approfondimento sui temi dell'Expo realizzati in collaborazione con i 21 paesi europei presenti all'Expo. Al secondo piano, una terrazza affacciata sul lago dove sorgerà l'albero della vita e da dove sarà possibile assistere agli eventi dell'Expo.

''Ci aspettiamo - sottolinea Wilkinson - circa 20 milioni di visitatori. Questa sarà per l'Unione europea una delle più importanti azioni di comunicazione mai attuate. L'obiettivo è mostrare che cosa l'Europa fa per i cittadini e trasmettere, attraverso le emozioni, un messaggio di fiducia e lungimiranza''.

Il padiglione europeo ospiterà anche una serie di eventi scientifici collegati con il Centro Comune di Ricerca (Jrc) di Ispra, in provincia di Varese, che per l'occasione verrà aperto al pubblico per tutti i sei mesi dell'Expo. Infine, un comitato presieduto dall'ex commissario europeo all'agricoltura Franz Fischler fornirà supporto alla Commissione europea per la definizione e l'implementazione del programma scientifico dell'Ue per Expo Milano 2015 in tema di sicurezza e qualità alimentare.

"Il sito - conclude Bracco - sarà come un'agorà dove discutere e confrontarsi e dal quale, ne siamo convinti, verranno fuori le linee guida valide per i prossimi 50 anni. Durante i sei mesi dell'Expo l'Europa sarà al centro del mondo e Milano sarà l'unicum che il mondo verrà a vedere e dal quale si aspetta linee chiare di comportamento verso questi grandi temi".

Per la campagna di promozione del padiglione europeo è stato realizzato un cortometraggio di otto minuti dal titolo 'The golden ear', 'La spiga d'oro', strutturato come un film multimediale con effetti di realtà virtuale e aumentata ed effetti speciali veri e propri, con protagonisti i due personaggi-guida del 'villaggio', Alex e Silvia. A partire dal prossimo ottobre verrà distribuito in tutti i 21 paesi che parteciperanno all'Expo, con caratteristiche e modalità declinate secondo i vari paesi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza