cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 00:27
Temi caldi

Su 'Grazia'

Paola Perego: "Soffrivo di attacchi di panico e non volevo ammetterlo"

19 maggio 2016 | 12.09
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Paola Perego (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"Per anni il lavoro è stato l'unica cosa che io riuscissi a fare in pubblico. Andavo in onda con l'aiuto dei farmaci che il mio medico mi prescriveva. Lavoravo e poi mi richiudevo in casa. Soffrivo di attacchi di panico e non volevo ammetterlo. Me ne vergognavo, perché mi sembravano una debolezza inaccettabile. Non riuscivo a fare cose banalissime, come guidare". Così Paola Perego, che festeggia i suoi 50 anni, si racconta in un'intervista al settimanale 'Grazia'.

C'è chi l'accusa di essere fredda quando conduce in tv. Lei, invece, si sente fin troppo emotiva, e racconta di avere finalmente sconfitto quel nemico segreto che per tanto tempo l'ha resa una donna fragile. "Adesso so perfettamente che cosa sono e che cosa voglio essere - continua Perego - La consapevolezza non si raggiunge con l'età. Crescere aiuta, ma non basta per capire chi sei. Io ci sono riuscita dopo molti anni di lavoro su me stessa".

"A 30 anni mi sono separata dal mio primo marito (il calciatore Andrea Carnevale, ndr) rimanendo sola con un figlia di 4 anni e un figlio di pochi mesi - prosegue la conduttrice - Ero disperatamente sola. Il mio bambino soffriva d'asma, non dormiva la notte e io avevo paura a prenderlo in braccio: temevo di buttarmi dalla finestra insieme con lui".

Ora però le cose sono cambiate, nella vita privata e in quella lavorativa: "Lo ammetto. In passato ho fatto pure televisione trash - confessa Perego - Non mi pento e non rinnego. Ma io sono molto diversa". L'ultima cosa su cui resta da lavorare, conclude la presentatrice, è "l'ansia da nido vuoto": "I miei figli e quelli di Lucio (Presta, suo attuale compagno, ndr) se ne sono andati. Sono grandi, è giusto così. Ma io sono una mamma chioccia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza