cerca CERCA
Martedì 07 Febbraio 2023
Aggiornato: 06:37
Temi caldi

Papa: "Essere omosessuali non è un crimine"

25 gennaio 2023 | 10.50
LETTURA: 1 minuti

Bergoglio: "Ingiuste leggi che criminalizzano"

alternate text
(Foto Afp)

Papa Francesco ha criticato le leggi che criminalizzano l'omosessualità come "ingiuste", affermando che Dio ama tutti i suoi figli così come sono e ha invitato i vescovi cattolici ad accogliere le persone LGBTQ nella chiesa. "Essere omosessuali non è un crimine", ha detto il Papa in un'intervista con l'Associated Press.

Francesco ha riconosciuto che i vescovi cattolici in alcune parti del mondo sostengono leggi che criminalizzano l'omosessualità o discriminano la comunità LGBTQ, e lui stesso ha fatto riferimento alla questione in termini di "peccato". Ma ha attribuito tali atteggiamenti al background culturale, e ha affermato che i vescovi in ​​particolare hanno bisogno di subire un processo di cambiamento per riconoscere la dignità di tutti. "Questi vescovi devono fare un processo di conversione", ha detto, aggiungendo che dovrebbero usare "la tenerezza, per favore, come Dio ha per ciascuno di noi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza