cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 10:27
Temi caldi

Papa Francesco: "Chi toglie il lavoro fa un peccato gravissimo"

15 marzo 2017 | 11.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Chi toglie il lavoro all'uomo "fa un peccato gravissimo". Non usa mezzi termini papa Francesco, nel corso dell'udienza generale in piazza San Pietro, nel denunciare l'atteggiamento di chi "per manovre economiche" o in nome di "negoziati" poco chiari toglie lavoro e dignità alle persone.

"Fare di tutto - esorta il Pontefice a fine udienza parlando a braccio - perché ogni uomo e ogni donna possa lavorare e così guardare in faccia gli altri con dignità". Quindi la denuncia: "Chi per manovre economiche, per fare negoziati non del tutto chiari chiude fabbriche, chiude imprendimenti lavorativi e toglie il lavoro agli uomini, fa un peccato gravissimo".

Papa Francesco rivolge poi un pensiero speciale ai dipendenti di Sky. In piazza San Pietro sono arrivati un centinaio di lavoratori. Il Pontefice lancia anche un appello. "Un pensiero speciale rivolgo ai lavoratori di 'Sky Italia', ed auspico che la loro situazione lavorativa possa trovare una rapida soluzione, nel rispetto dei diritti di tutti, specialmente delle famiglie", è il monito di Bergoglio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza