cerca CERCA
Sabato 23 Gennaio 2021
Aggiornato: 22:18

Papa : "Pensiero a Istanbul, addolorato per Santa Sofia"

12 luglio 2020 | 12.33
LETTURA: 1 minuti

Dopo la preghiera dell'Angelus a San Pietro il Pontefice ha espresso il suo rammarico per la decisione della Turchia di riconvertire in moschea il simbolo della città

alternate text
Fotogramma
Città del Vaticano, 12 lug. (Adnkronos)

"Il mare mi porta lontano, penso a Istanbul, penso a Santa Sofia, sono molto addolorato". Così il Papa, parlando a braccio dopo la preghiera dell'Angelus a San Pietro, ha voluto esprimere il suo rammarico per la decisione della Turchia di riconvertire in moschea il simbolo di Istanbul. Dopo aver salutato "tutti coloro che lavorano sul mare, specialmente quelli che sono lontani dai loro cari e dal loro Paese", Francesco ha alzato lo sguardo e ha espresso, non senza una nota di commozione nella voce, il suo dolore.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza