cerca CERCA
Giovedì 09 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:17
Temi caldi

Papa ha incontrata impiegata Usa anti-gay: "Francesco mi ha ringraziato per mio coraggio"

30 settembre 2015 | 11.27
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Papa Francesco (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Durante la sua visita a Washington Papa Francesco ha incontrato Kim Davis, la cancelliera del tribunale del Kentucky finita in manette per essersi rifiutata di firmare licenze di matrimonio gay appellandosi a motivi religiosi. Lo ha rivelato ai media americani l'avvocato della donna, raccontato che il Pontefice le ha dato due rosari, "l'ha ringraziata per il suo coraggio e le ha detto di essere forte".

Secondo quanto raccontato dal legale, Mathew Staver, la donna, insieme al marito, sarebbe entrata di nascosto in auto nell'ambasciata del Vaticano a Washington giovedì pomeriggio e l'incontro con il Papa sarebbe durato una quindicina di minuti. L'avvocato afferma che presto avrà anche le fotografie dell'udienza. Staver ha affermato di aver organizzato l'incontro direttamente con il Vaticano, non attraverso la conferenza episcopale statunitense. Ma i media americani non hanno ottenuto dichiarazioni dal Vaticano.

L'avvocato ha spiegato poi di aver accettato di non rendere noto l'incontro prima della partenza del Papa degli Stati Uniti per evitare un'eccessiva attenzione alla controversa questione durante la visita papale. Davis è una pentecostale, ma viene da una famiglia cattolica e quindi ha regalato a sua madre e suo padre i rosari ricevuti da Francesco.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza