cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:32
Temi caldi

Papa: "Sono un po' femminista, ...ma alcune sono un po' isteriche"

17 settembre 2015 | 11.13
LETTURA: 3 minuti

alternate text
- INFOPHOTO

''Perdonatemi, se sono un po' femminista!''. Papa Francesco sorprende così l'uditorio dei circa 5.000 giovani consacrati, ricevuti nell'aula Paolo VI in Vaticano in occasione del loro convegno internazionale a Roma, nel contesto dell'anno della vita consacrata. Rivolgendosi in particolare alle suore, il Pontefice dice ''grazie per la testimonianza delle donne consacrate; non tutte, però, ce ne sono alcune un po' isteriche...''. Il Papa spiega che ''evangelizzare non è lo stesso che fare proselitismo: noi non siamo un'associazione di calcio che cerca aderenti e soci. Evangelizzare non è soltanto convincere ma testimoniare: tu potrai studiare e fare corsi di evangelizzazione, ma la capacità di riscaldare i cuori non viene dai libri che leggi ma dal tuo cuore''.

La prostituzione ''è una vergogna delle nostre società, che si vantano di essere moderne e di aver raggiunto alti livelli di cultura e di sviluppo''. E' l'accusa che ha lanciato Papa Francesco, ricevendo nella sala Clementina del Palazzo Apostolico in Vaticano i partecipanti al simposio internazionale sulla pastorale della strada promosso dal Pontificio Consiglio per i migranti e gli itineranti.

''E' preoccupante -denuncia il Papa- vedere in aumento il numero delle giovani ragazze e delle donne che vengono costrette a guadagnarsi da vivere sulla strada, vendendo il proprio corpo, sfruttate dalle organizzazioni criminali e a volte da parenti e familiari''.

Per Francesco, ''la corruzione diffusa e la ricerca del guadagno a tutti i costi privano gli innocenti e i più deboli delle possibilità di una vita dignitosa e alimentano la criminalità della tratta e le altre ingiustizie che gravano sulle loro spalle. Nessuno -avverte il Papa- può rimanere inerte di fronte all'urgente necessità di salvaguardare la dignità della donna, minacciata da fattori culturali ed economici''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza