cerca CERCA
Domenica 17 Gennaio 2021
Aggiornato: 00:02

Paragone: "Alleanza con Lega? Per uscire da Ue pure con Marilyn Manson

27 luglio 2020 | 10.54
LETTURA: 2 minuti

"Io non credo assolutamente all’idea che l’Europa possa essere corretta"

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)
Roma, 27 lug. - (Adnkronos)

“Io non credo assolutamente all’idea che l’Europa possa essere corretta. Mi trovo spesso d’accordo con Borghi e Bagnai così come sono d’accordo col centrodestra sulle modalità del controllo delle frontiere. Certo, se dovessero votare Draghi presidente della Repubblica allora lì non sarei d’accordo. Io ho l’obiettivo di realizzare l’uscita dell’Italia dall’Ue. Se per realizzare questo obiettivo devo allearmi con Marylin Manson io mi alleo pure con lui”. Lo dichiara il senatore Gianluigi Paragone, fondatore di 'No Europa per l’Italia – Italexit con Paragone', ospite della trasmissione 'L’Italia s’è desta' su Radio Cusano Campus, in merito alla possibilità di un'alleanza con la Lega.

Il recovery fund “innanzitutto deve essere approvato da tutti i parlamenti dell’Ue e se sarà approvato bisognerà vedere quando. Secondo me l’Olanda avrà difficoltà ad approvarlo perché il parlamento si sta spaccando. Se i parlamenti dicono che questo strumento non funziona si riparte da capo. E comunque si tratta di 4 spicci, se consideriamo quello che ha fatto la Fed in America” dice Paragone. Quanto al Mes, spiega Paragone, "ho suggerito a Casalino di farsi spiegare bene come mai il suo fidanzato è finito nel casino del trading online, così capirebbe bene l’inganno dei mercati finanziari. Sembra che il fidanzato di Casalino sia rimasto attratto dalla fish d’ingresso del trading online, è la stessa cosa che succede nei casinò. I mercati sono sviluppati sull’algoritmo dei giochi. Il Mes è la stessa cosa". "Loro ti invogliano ad entrare nel meccanismo così non ne puoi più fare a meno e rimani intrappolato nell’indebitamento rispetto al creditore senior. Così finché non rientrerai nel debito dovrai accettare le condizioni di quel creditore. Ecco qual è il veleno mortale di questa roba” conclude Paragone.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza