cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 07:06
Temi caldi

Caso David Rossi

Parenti (Iene): "Non ci preoccupa rinvio a giudizio di Monteleone"

30 maggio 2020 | 12.17
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Davide Parenti (Fotogramma)

"Non ci preoccupa il rinvio a giudizio. Perché prima di andare in onda facciamo verifiche molto accurate. E' molto di più il tempo che occupiamo a fare verifiche con gli avvocati che quello che passiamo a fare il programma". Così Davide Parenti, ideatore e capo degli autori del programma 'Le Iene', commenta la notizia del rinvio a giudizio, disposto dal gup di Torino Silvia Salvadori, dell'inviato de 'Le Iene' Antonino Monteleone per il reato di diffamazione aggravata ai danni dell'avvocato Michele Briamonte, ex consigliere di amministrazione di Banca Mps e managing partner dello Studio Grande Stevens.

Al centro della vicenda giudiziaria c'è un servizio mandato in onda dalla trasmissione di Italia 1 nel novembre 2017, in cui Briamonte veniva accostato a fatti inerenti alla misteriosa morte di David Rossi, responsabile della comunicazione di Mps.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza