cerca CERCA
Sabato 08 Maggio 2021
Aggiornato: 12:33
Temi caldi

Gay: Parma, sposati in Argentina ottengono permesso soggiorno da Questura

07 settembre 2015 | 17.38
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Pablo, Ruben ed il sindaco di Parma Federico Pizzarotti

"Pablo e Ruben sono due ragazzi che si amano. In Argentina sono sposati, in Italia non sono riconosciuti. Pablo ha la cittadinanza italiana, Ruben no. Grazie anche al nostro appoggio hanno ottenuto dalla Questura di Parma il 'permesso di soggiorno per motivi di famiglia" concesso al cittadino argentino, che altrimenti non avrebbe potuto vivere in Italia con suo marito". E' il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti (Movimento 5 Stelle), a rendere pubblica la storia dei due uomini, regolarmente sposati in Argentina, che hanno ottenuto il ricongiungimento familiare dalla Questura della città ducale, dove ora i due ragazzi hanno scelto di vivere. Il caso è uno dei primi in Italia, dove manca ancora una legge che consenta i matrimoni gay o comunque che normi le unioni civili.

Pablo e Ruben, "ora sono una famiglia e vivono a ‪‎Parma‬, dove per noi i diritti dell’individuo hanno un valore e rappresentano la civiltà" scrive il sindaco in un post sul suo profilo Facebook, ricordando che nel nostro Paese "c’è chi vorrebbe ancora declinare l’amore a una mera convenzione". "Ma l’amore non ha legge - conclude il sindaco pentastellato - perché è più forte di qualsiasi legge".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza