cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 05:58
Temi caldi

Parma, allarme baby gang. La proposta: "Presidi con vigili e militari"

14 dicembre 2021 | 17.11
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Immagine repertorio Fotogramma)

Presidi per la sicurezza urbana con vigili di quartiere e, nei punti più critici, con militari in divisa contro il fenomeno delle baby gang nel centro di Parma. A lanciare la proposta Pietro Vignali, che l'Adnkronos ha incontrato a Parma e che conosce bene la città dell'Emilia Romagna, negli ultimi tempi "sconvolta" dal fenomeno delle bande giovanili che "sta mettendo in allarme abitanti e commercianti". "Molti negozi hanno fatto ricorso a una vigilanza privata, non riescono più a vendere, rischiano di chiudere", spiega Vignali.

"Sottovalutare questo fenomeno o affrontarlo solo dal punto di vista sociale credo sia un errore - continua - Sicuramente il problema va affrontato dal punto di vista della prevenzione perché ha a che vedere con il disagio giovanile, il disagio familiare, lo spaccio di droga. Ma occorre anche intervenire con azioni decise e immediate: mettere dei presidi di sicurezza nelle strade con vigili di quartiere, nuclei dedicati alla sicurezza urbana e nei punti più critici anche con militari in divisa, notte e giorno". Ciò crea "un deterrente e un'area di protezione" nel centro tanto più in questo periodo di feste e shopping natalizio.

Il Rapporto sulla 'Qualità della Vita 2021' del 'Sole 24 Ore' ha fotografato ieri la provincia di Parma in peggioramento rispetto alla precedente di quattro posti nella classica generale e per quanto riguarda l'indice 'Giustizia e sicurezza', sebbene il trend generale sia in miglioramento, uno dei sotto-indicatori dicono che è la prima in classifica per denunce ogni 100mila abitanti riguardo alle rapine negli esercizi commerciali. "La sicurezza non è solo questione di ordine pubblico, ma anche una pre-condizione di vivibilità e dello sviluppo economico per una città - afferma ancora Vignali - Una città come Parma che è sempre stata serena e tranquilla non può tollerare questi fenomeni di micro criminalità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza