cerca CERCA
Giovedì 13 Maggio 2021
Aggiornato: 20:19
Temi caldi

Parte il 'laboratorio' di Lisa Comes: "In campo per il Paese"

04 giugno 2019 | 20.22
LETTURA: 3 minuti

L'imprenditrice romana pronta a lanciare una nuova proposta politica. Al primo confronto anche il presidente del Napoli Aurelio de Laurentiis e il professor Giulio Maira (VIDEO)

alternate text

Parte da un confronto con il mondo dell'imprenditoria il laboratorio di idee di Lisa Comes, l'imprenditrice romana pronta a mettere in campo una nuova proposta politica. Lavoro, imprese, giustizia, innovazione i punti cardini di un progetto che punta a una platea vasta con lo scopo di far ripartire il Paese.

"Senza un cambio delle regole attuali - sottolinea Comes - non è possibile una ripartenza di tutto il sistema Paese. Il mio è un 'viaggio' tra gli operatori dei vari settori per confrontarmi, ascoltare e arricchire con le loro osservazioni la mia proposta". (VIDEO)

Un laboratorio di idee che si muoverà a partire da incontri tematici. "Da troppo tempo si parla del nulla - dice Comes parlando a una platea di imprenditori e professionisti tra i quali il presidente del Napoli Aurelio de Laurentiis, il professor Giulio Maira, il professor Antonio Rebuzzi, riuniti all'hotel Marriott di Roma - mentre il Paese è bloccato. E io sono qui per costruire insieme un soggetto nuovo che possa dialogare con chi si trova in linea con questa operatività, con la voglia di rimettere in moto il Paese, di rimboccarsi le maniche e mettersi subito al lavoro".

Proposte per abbassare il cuneo fiscale, per rivedere la durata dei contratti a tempo determinato, per rilanciare l'export mettendo anche le piccole imprese nelle condizioni di esportare, sono alla base del programma lanciato da Comes, 45 anni, con alle spalle una candidatura al consiglio regionale del Lazio.

"Oggi siamo voluti partire dal perché le aziende non assumono più - dice all'Adnkronos l'imprenditrice al termine dell'incontro #cambiare le regole per far ripartire il Paese  - perché da questa analisi bisogna partire. Diversi i punti su cui intervenire - spiega - come costo del lavoro e burocrazia asfissiante, e altri su cui puntare come il rapporto tra università e imprese. Oggi abbiamo posato la prima pietra di un progetto da costruire insieme".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza