cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 16:04
Temi caldi

Pasqua, appello animalisti: "Risparmiate gli agnelli, scegliete menù veg"

19 aprile 2014 | 18.36
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Appello della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente per il pranzo pasquale: ''risparmiate gli agnelli, scegliete un menù veg. Ci rivolgiamo a tutti - sottolinea la Federazione, alla quale aderiscono tra le altre, le associazioni Enpa, Lav, Leidaa, Lndc, Oipa, AAE Conigli, AiutiamoFido, Amici Animali Onlus, Cani & Mici per Amici Onlus, City Angels, Earth, Eolo a 4 zampe, Frida's Friends Onlus, I Favolosi Cani 80, Leal, Rifugio del Micio, Noi Animali, Ombre a 4 zampe, SOS Gaia, SOS Levrieri, Tartamondo Onlus, Gaia Italia, L'Arca della Valle. Anita Onlus - perché ciascuno interroghi la propria coscienza e dia il suo contributo al definitivo superamento di una tradizione barbara, priva di qualsiasi giustificazione dottrinale e sorretta esclusivamente dagli interessi della filiera della carne''.

''In nome di quest'unico 'valore', centinaia di migliaia di animali in tenerissima età sono derubati ogni anno del bene più prezioso, quello della vita. Possiamo e dobbiamo opporci, nel più semplice e diretto dei modi: se non c'è domanda cesserà anche la strage''.

''Gli italiani l'hanno capito e spontaneamente hanno cominciato a 'boicottare' la crudele mattanza per imbandire le tavole della festa: la Federazione valuta positivamente il costante declino nelle vendite di carne di agnello a livello nazionale, confermato anche quest'anno da sondaggi e rilevazioni degli stessi produttori''.

''Un decremento -aggiunge la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente- che va interpretato quale scelta consapevole e responsabile da parte di un numero sempre maggiore di consumatori, spesso attirati da deliziosi menu vegetariani e vegani. Quindi regalatevi una buona Pasqua, una Pasqua davvero serena, rispettando i più piccoli e i più deboli''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza