cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 10:55
Temi caldi

Pasqua, lo psichiatra, 'stress da ponte' incombe su italiani

17 aprile 2014 | 18.30
LETTURA: 4 minuti

alternate text

(Adnkronos Salute) - Altro che relax. Per gli italiani il ponte di Pasqua rischia di trasformarsi in un incubo fatto di ritmi serrati, tanto cibo e troppa ansia. Organizzare e pianificare ogni momento libero, preparare pranzi, scampagnate o lunghi viaggi per raggiungere le località prescelte potrebbe, infatti, rovinare irrimediabilmente il breve periodo di riposo e dare vita a un vero e proprio 'stress da ponte'. A lanciare l'allarme è Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro medico Santagostino di Milano e autore del libro 'Vincere l’ansia con l'intelligenza emotiva'. "Non facciamo sì - avverte Cucchi - che anche divertirsi diventi un obiettivo da raggiungere e che sia un'aspettativa necessariamente da soddisfare. Lasciamo che sia il corso naturale delle cose a decidere come viverci in questo periodo. Quindi non chiediamoci troppo da questi giorni di vacanza". Per scongiurare qualunque forma di ansia, ecco allora qualche prezioso consiglio dallo psichiatra: "Non dormite troppo, o troppo poco rispetto ai vostri standard. Soprattutto se avete pochi giorni a disposizione. La cosa vi destabilizzerebbe di più e al rientro al lavoro avreste la tipica sensazione di scombussolamento: meglio essere mattinieri e godersi le prime luci del sole, magari poi con un riposino pomeridiano". "Non pensiate - ammonisce ancora Cucchi - che riposarsi voglia dire buttarsi tutto il giorno sul divano o ingolfarsi concedendosi lauti pasti: gratificate sì il vostro palato, ma concedetevi un po' di sano moto. Una semplice camminata libererà endorfine, rigenererà la mente, tonificherà il corpo e compenserà qualche stravizio". Mandando in fumo lo stress da ponte.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza