cerca CERCA
Domenica 02 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Alimenti: pasticceria naturale, mangiare veg è anche dolce

24 febbraio 2015 | 16.45
LETTURA: 3 minuti

Rino Benvenuto, chef pasticcere e foodblogger di Vegandare, racconta ad Adnkronos la sua arte dolciaria: "E' possibile creare dolci ricchi e squisiti che non avranno niente da invidiare a quelli tradizionali"

alternate text
(Credit Vegandare)

Pasticceria naturale veg. Ovvero niente prodotti di origine animale, come uova, burro, latte e panna: quindi solo ingredienti biologici vegetali. "Ma senza rinunciare al sapore". Parola di Rino Benvenuto, chef pasticcere e foodblogger di Vegandare, che racconta ad Adnkronos la sua arte dolciaria.

"Sono solito usare zucchero di canna integrale al posto dello zucchero raffinato e limito al massimo l'uso di farina di frumento 00, per far sì che, oltre che etica, la pasticceria naturale abbia anche a cuore la salute", spiega lo chef ufficiale del Centro Prometeo.

Ma nessun sacrificio è richiesto al palato. "Siamo portati a considerare latte e uova come imprescindibili spesso per tradizione o poca attitudine alla sperimentazione - spiega il blogger di Vegandare (www.vegandare.com) -. Niente è davvero indispensabile in cucina e, con le tecniche giuste e piccoli accorgimenti, è possibile creare dolci ricchi e squisiti che non avranno niente da invidiare a quelli tradizionali".

"L'alimentazione vegan non è solo cruelty free ma anche molto salutare"

Una filosofia che raccoglie sempre più consensi. "Il riscontro è buono e incredibilmente crescente. La consapevolezza e l'interesse per un'alimentazione sana ed etica sono sempre più diffusi. L'alimentazione vegan non è solo cruelty free ma anche molto salutare se ben bilanciata", dice Rino Benvenuto che è anche Ambasciatore Associazione Vegani Italiani Onlus.

Provare per credere. "Ci si può avvicinare alla pasticceria veg iniziando da preparazioni semplici come i muffin alle gocce di cioccolato che sono dolci golosi, semplici da preparare e ottimi per iniziare la giornata", suggerisce Benvenuto.

Ecco la ricetta: "In un recipiente unite 250 g di farina 0 e 110 g di farina integrale setacciate con mezzo cucchiaino di lievito, 120 g di zucchero di canna, i semini di una bacca di vaniglia, un pizzico di sale e mescolate. Incorporate gradualmente 90 g di olio di semi di girasole e 360 g di latte di riso continuando a mescolare con una frusta fino a ottenere un composto fluido e omogeneo. Unite 100 g di gocce di cioccolato e mescolate con un cucchiaio di legno. A questo punto unite un cucchiaino raso di bicarbonato di sodio e uno di aceto di mele e mescolate bene. Foderate uno stampo per muffin con i pirottini e riempiteli quasi fino all'orlo con il composto. Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 25 minuti o finché, inserendo uno stecchino al centro, non risulti asciutto. Lasciate raffreddare completamente". E assaggiare.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza