cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 14:30
Temi caldi

Pediatri: sconcerto per il caso del latte in polvere, quello della mamma è superiore

21 novembre 2014 | 12.56
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Adnkronos Salute) - Per la Federazione italiana medici pediatri "la superiorità del latte di mamma e la battaglia per incentivarne il consumo è diventata una 'bandiera'. Sono dunque sconcertato dalle notizie dell'indagine dei carabinieri dei Nas di Livorno". E' il commento a caldo di Giampiero Chiamenti, presidente della Fimp, il maggior sindacato dei pediatri di libera scelta. Secondo le indagini, i 12 pediatri coinvolti spingevano le mamme a utilizzare latte artificiale di note ditte al posto di quello materno. "La bontà e supremazia del latte di mamma non è in discussione e, anzi, per noi è una bandiera", ribadisce Chiamenti all'Adnkronos Salute.

"Non voglio esprimere alcun giudizio prima di conoscere i fatti, ma non posso che ribadire - aggiunge - la nostra piena convinzione della superiorità del latte materno e l'impegno della Fimp a promuoverlo fra le mamme. Sono costernato dalle notizie che arrivano dalla stampa. Non possiamo entrare nel merito delle eventuali responsabilità individuali. Ma prendiamo le distanze da comportamenti di singoli medici e stigmatizziamo simili episodi, convinti dell'importanza di batterci per l'allattamento al seno, una scelta importante per la salute e il benessere del bambino e della mamma".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza