cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 19:58
Temi caldi

Pedofilia, Meter denuncia oltre 32mila video con bambini maschi coinvolti

11 novembre 2021 | 17.20
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Una miniera per la perversione dei pedofili che preferiscono solo bambini di sesso maschile con una età compresa entro i 14-15 anni. E’ impressionante la maniacale selezione (nomi, età, diciture) e che corrispondono a circa 30.000 minori coinvolti. Una vera e propria vergogna. La segnalazione, dopo la scoperta dell’Osmocop di Meter è del 30 ottobre scorso (il portale è ancora online); la denuncia è stata inoltrata alla Polizia Telematica della Nuova Zelanda (per competenza territoriale) e alla Polizia Postale italiana (Compartimento di Catania) dove le segnalazioni di Meter vengono puntualmente inoltrate per l’azione investigativa e di approfondimento nella cooperazione internazionale.

"Un fenomeno – dichiara don Fortunato Di Noto, fondatore di Meter (www.associazionemeter.org) che solo negli ultimi anni sta emergendo e le denunce circostanziate di video e foto pedopornografici dimostrano come gli abusi sui bambini di sesso maschile, sono sottostimati e considerati marginali a causa della cultura del silenzio e di tabù che circondano la figura del ‘maschio’, anche lui fragile e, in età minorile, manipolabile e sfruttato".

"L’abuso sessuale – continua don Di Noto - non risparmia nessuno. La conferma è data dalle consulenze che il Centro Meter di ascolto e accoglienza rivela ogni anno. Un dato poco rilevabile a causa di una maggiore vergogna condizionata dalla cultura maschilista dove il maschio è solo predatore e quasi mai vittima di abusi". "La violenza sessuale è violenza - conclude- non è mai amore o semplice atto sessuale."

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza