cerca CERCA
Sabato 31 Luglio 2021
Aggiornato: 11:14
Temi caldi

Pentagono pubblica 200 foto choc di torture sui detenuti in Iraq e Afghanistan

06 febbraio 2016 | 18.49
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Una manifestazione contro la tortura dell'Unione Americana per le Libertà Civili (Xinhua)

Il Pentagono ha pubblicato circa duecento foto (Guarda), molte delle quali mostrano le ferite riportate da alcuni detenuti, dopo essere stati sottoposti ad abusi in Iraq e Afghanistan, durante l'amministrazione di George W. Bush. Lo riferisce la Cnn, precisando che Gary Ross, portavoce del Dipartimento della Difesa, ha fatto sapere che le immagini hanno portato ad accuse di cattiva condotta nei confronti di personale Usa e ci sono stati 65 casi di azioni disciplinari, dalle lettere di richiamo al carcere.

Il Pentagono, riportano i media americani, è stato costretto a pubblicare queste immagini a seguito di una battaglia legale, durata oltre un decennio.

L'American Civil Liberties Union - l'Unione Americana per le Libertà Civili che ha lottato per la pubblicazione delle foto in cui si vedono torture sotto l'era Bush dal 2003 - ha fatto sapere che chiederà che vengano divulgate anche altre 1.800 immagini del Pentagono, che, secondo l'organizzazione, documenterebbero altre torture. Le foto pubblicate non riguarderebbero solo l'Iraq e l'Afghanistan, ma, forse, anche Guantanamo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza