cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 20:43
Temi caldi

La storia

Perché esistono due Coree

14 aprile 2017 | 10.34
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Tra minacce e sfide a distanza sale la tensione tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti. Gli Usa starebbero valutando opzioni militari, mentre vi sono indicazioni di un possibile nuovo test nucleare da parte di Pyongyang. Il lancio ieri in Afghanistan da parte degli Stati Uniti della 'madre di tutte le bombe da molti è stato letto anche come un avvertimento indiretto di Trump alla Corea del Nord. Mentre Pyongyang ha chiarito che in caso di un attacco preventivo americano sarà guerra.

Ma perché esistono due Coree? Per rispondere a questa domanda bisogna tornare indietro negli anni fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale quando la Corea, che in quel momento era parte dell’Impero Giapponese, fu occupata da Stati Uniti e Unione Sovietica .

Le due superpotenze divisero la penisola in due zone. Il confine lungo il 38esimo parallelo separava il Nord della Corea occupato dai sovietici dal Sud, area di influenza degli americani. Nel 1950 la Corea del Nord invase la Corea del Sud scatenando la guerra di Corea, durata dal 1950 al 1953. Al termine del conflitto venne creata una zona demilitarizzata per separare i due Stati. Tuttora la tensione tra i due Paesi, tra i quali non è mai stato firmato un trattato di pace, è rimasta alta.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza