cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 11:35
Temi caldi

Piazza Affari chiude in calo, Campari brinda ai conti

27 luglio 2021 | 18.16
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Segno meno per una Piazza Affari prudente in attesa delle indicazioni in arrivo dalle trimestrali e del responso del meeting della Federal Reserve. Nel corso della seconda parte è stato diffuso l’atteso aggiornamento del World Economic Outlook, in cui il Fondo monetario internazionale, come da attese, ha rivisto al rialzo le stime di crescita. Tenuto conto delle forti divergenze di performance economica tra chi, come i Paesi sviluppati, ha avuto rapido e pieno accesso ai vaccini e chi, come il resto del mondo, non ha la stessa fortuna, l’istituto con sede a Washington ha confermato il +6% sul 2021 e alzato dal 4,4 al 4,9% il dato 2022.

Il dato sull’anno corrente relativo Eurolandia è passato dal 4,4 al 4,6 per cento mentre sul 2022 l’attesa è stata incrementata di mezzo punto percentuale al 4,3%. Per quanto riguarda il nostro Paese, i due dati si attestano rispettivamente al 4,9 ed al 4,2 per cento, dal 4,3% e dal 4% (entrambi i dati già rappresentavano revisioni al rialzo).

Sul Ftse Mib, che ha terminato in rosso dello 0,83% confermandosi sopra quota 25 mila punti (25.086,55), spicca il +3,16% messo a segno dalle azioni Campari. Il primo semestre è chiuso con vendite nette per 1 miliardo di euro, +37,1% rispetto al primo semestre 2020 e +22,3% nel confronto con il primo semestre 2019. L’utile netto è salito a 156,8 milioni, oltre 100 punti percentuali in più sul pari periodo 2020.

In positivo troviamo anche il terzetto formato da Terna (+0,96%), A2a (+0,88%) e Snam (+0,84%). Italgas, che ha chiuso il primo semestre con un utile netto in aumento del 14,1% a 176,1 milioni, ha segnato un +0,68% mentre Enel è scesa dell’1,47%.

Performance negative sono invece state registrate da UniCredit, Banco Bpm e Intesa Sanpaolo, scese rispettivamente del 2,02, dell’1,32 e dell’1,03 per cento.

Nel giorno dell’asta di Btp Short Term, lo spread Btp-Bund ha evidenziato un rialzo di un punto percentuale a 110 punti base. Il Ministero dell’economia ha messo sul mercato i titoli con un rendimento del -0,29%, +7 punti base rispetto all’appuntamento precedente. I Btp Short Term, con scadenza gennaio 2024, hanno registrato richieste per 5,12 miliardi. (in collaborazione con money.it).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza