cerca CERCA
Mercoledì 03 Marzo 2021
Aggiornato: 16:20
Temi caldi

Piazza Affari chiude la seduta in rosso, male le banche

25 gennaio 2021 | 18.31
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Foto Afp)
Milano, 25 gen. (Adnkronos)

Nonostante il nuovo piano di stimolo targato Biden e i numeri da record dei big dell’hi-tech a stelle e strisce, i ritardi nella distribuzione dei vaccini hanno affossato i listini europei in avvio di settimana. Indicazioni negative sono arrivate anche dalla Germania, dove l’indice Ifo, stimato a 91,5 punti, a gennaio è passato da 92,2 a 90,1 punti.

A frenare la caduta del Ftse Mib, che nel primo giorno della settimana ha chiuso in contrazione dell’1,59% a 21.735,95 punti, sono state le buone performance di alcune aziende di pubblica utilità come Terna (+1,67%), Italgas (+1,38%), Hera (+0,91%) e Snam (+0,78%).

Seduta positiva anche per Atlantia (+0,34%) e chiusura sopra la parità per STMicroelectronics (+0,15%), sostenuta dalle indicazioni positive per il mercato dei chip: dopo gli incrementi di prezzo recentemente annunciati da Renesas Electronics, anche Nxp Semiconductors avrebbe preso una decisione simile. La performance migliore è stata registrata da Diasorin (+2,69%), spinta proprio dai ritardi nelle consegne dei vaccini (che aumentano l’importanza dei test prodotti dall’azienda di Saluggia).

Dietro la lavagna troviamo il comparto industriale (-4,87% di CNH Industrial, -4,65% di Stellantis e -2,9% di Leonardo) e due big del comparto bancario del calibro di UniCredit e Intesa Sanpaolo, scese rispettivamente del 4,25 e del 3,24 per cento.

L’istituto di Piazza Gae Aulenti ha pubblicato l’aggiornamento delle stime sul quarto trimestre 2020: la perdita mediana è attesa a 717 milioni, dai -835 milioni dello stesso periodo 2019, mentre i ricavi totali sono visti a 4,29 miliardi, dai 4,85 precedenti.

Dopo i recenti rialzi, lo spread Btp-Bund ha iniziato la settimana in calo dell’1,57% a 123 punti base. (in collaborazione con money.it )

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza