cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 13:29
Temi caldi

Borsa

Piazza Affari in spolvero con banche e Telecom

25 febbraio 2019 | 10.17
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Le Borse europee si muovono in territorio positivo beneficiando dell'allentarsi della tensione commerciale tra Usa e Cina. Tokyo chiude in rialzo con l'indice Nikkei che avanza dello 0,48%, dopo la chiusura in progresso di venerdì di Wall Street (Dow Jones +0,70%, Nasdaq +0,91%). Tra i listini europei è Milano a conquistare la maglia rosa.

Il Ftse Mib segna un progresso dello 0,98% a 20.460 dopo il giudizio di Fitch di venerdì; lo spread tra Btp e Bund flette a 267 punti base con un rendimento del 2,78%. Debole Londra +0,15%, in rialzo Francoforte +0,36% e Parigi +0,22%.

A Piazza Affari in luce il comparto bancario (+1,59%) e il settore delle tlc che guadagna oltre un punto. Miglior performance del Ftse Mib per Banco Bpm +3,10%, acquisti su Bper +2,19%, Unicredit +2,17% e Ubi Banca +2,02%. Sull'All Share corre Creval +5,16% dopo il cambio al vertice. Sul listino principale in rialzo Telecom +1,19% all'indomani del documento con cui il socio Vivendi si è detto pronto a supportare la fusione di Open Fiber con Tim. Deboli, ma positivi, i titoli Snam +0,19%, Eni +0,21% e Juventus +0,23%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza