cerca CERCA
Mercoledì 01 Dicembre 2021
Aggiornato: 08:06
Temi caldi

Piemonte, dalla Regione bando da 13,5 mln per l'acquisto di bus elettrici

04 aprile 2014 | 14.53
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Ammonta a 13,5 mln di euro lo stanziamento contenuto nel bando emesso dalla Regione Piemonte per l'acquisto di autobus elettrici destinati al trasporto pubblico locale. L'iniziativa ha come obiettivo combattere l'inquinamento atmosferico e migliorare la qualità dell'aria. Potranno presentare domanda di contributo le aziende che effettuano trasporto di linea nei circa 700 Comuni piemontesi, tra cui quelli dell'area metropolitana torinese e tutti i capoluoghi di provincia, dove nel triennio 2010-2012 l'Agenzia regionale per l'ambiente ha rilevato oltre 35 superamenti all'anno del valore limite giornaliero delle polveri sottili (50 microgrammi per metro cubo). La Regione finanzia il 90% della spesa sostenuta per ogni mezzo, per un importo massimo di 400.000 euro oltre Iva.

"Il tema dei superamenti dei limiti previsti dalla normativa sulla qualità dell'aria è ormai noto - ha rilevato questa mattina il presidente della Regione, Roberto Cota, durante la presentazione del bando - così come il fatto che le condizioni meteo-climatiche che caratterizzano la Pianura padana rendono difficile la dispersione delle polveri sottili. Per questo, è fondamentale intervenire con misure strutturali, tra le quali il rinnovo del parco mezzi del trasporto pubblico".

"Abbiamo ritenuto di destinare questi 13,5 milioni di euro - ha puntualizzato l'assessore regionale all'Ambiente, Roberto Ravello - per intervenire sulle zone del Piemonte che nel tempo hanno dimostrato delle criticità e testimoniare ancora una volta l'attenzione della Regione su un tema delicato come la qualità dell'aria che respiriamo. Questa misura rientra nelle indicazioni che la Commissione Europea ha elaborato nel libro bianco 'Per una politica dei trasporti competitiva e sostenibile', dove l'elettricità viene individuata come una delle principali opzioni disponibili per sostituire il petrolio. Oltre ad avere un'importante valenza ambientale, il bando contribuirà a rafforzare un comparto produttivo che vive un momento di difficoltà".

Infine, Ravello ha ricordato alcune delle misure avviate in questi anni dalla Regione. "Siamo riusciti a stanziare quasi 15 milioni di euro per dotare di filtri antiparticolato circa 800 autobus Euro II, Euro III ed Euro IV, riducendo così di quasi il 95%, ovvero circa 20 milioni di tonnellate annue, le emissioni di polveri sottili dei mezzi che li installano, abbiamo sostenuto con un contributo di circa 5 milioni la sostituzione delle termovalvole. E non abbiamo dimenticato la necessità di mantenere e potenziare la rete di monitoraggio: con un investimento di 3,5 milioni è stato attivato un sistema regionale di rilevamento della qualità dell'aria di cui fanno parte 62 stazioni pubbliche di rilevamento e 20 stazioni private".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza