cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 16:51
Temi caldi

Piemonte: Manageritalia, +48% contratti di rete, passano da 553 a 818

21 novembre 2016 | 15.10
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Le aziende piemontesi aderenti a contratti di rete, con riferimento ai dati dell’ultimo anno (ottobre 2015 su ottobre 2016), crescono passando da 553 a 818 (+48%), con un tasso di crescita superiore a quello riscontrato a livello nazionale (+33%); Torino fa la parte del leone con 348 aziende in rete. E' quanto emerge dai risultati di un’indagine realizzata a livello nazionale da Manageritalia (Federazione manager del terziario) e Obiettivo 50 (Associazione di servizi alle PMI) su un campione di centinaia di aziende che hanno dato vita a un totale di 92 contratti di rete localizzati in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Lazio, Molise, Abruzzo, Umbria, Sardegna e Sicilia.

L'indagine sarà presentata oggi a Torino, a partire dalle 18, in occasione dell'appuntamento 'Il manager del business collaborativo. Indagine sui contratti di rete', nella sede di 'Torino Incontra'.

L'indagine offre una fotografia su quanto successo in seguito all’emanazione della legge sui contratti di rete avvenuta nel 2009. Per valutare i vantaggi derivati per l’attività e la competitività delle imprese e presenza e ruolo per i manager di rete.

Da notare come le province piemontesi e la Regione stessa siano invece agli ultimi posti in Italia come percentuale delle imprese in rete sul totale delle imprese registrate, evidenziando un totale di 1,79 imprese in rete ogni 1000 registrate: la media nazionale è pari a 2,54 imprese in rete ogni 1000 registrate.

La ricerca ha evidenziato, tra le altre cose, come le reti dichiarino che con il manager di rete, le reti funzionano meglio, e che il manager di rete, laddove presente (26% delle reti intervistate), si sia occupato prevalentemente di facilitare i rapporti tra i soci. Inoltre la ricerca ha evidenziato come i rapporti con le banche siano rimasti sostanzialmente uguali a quando le aziende erano non in rete.

All'appuntamento di oggi interverranno tra gli altri Daniele Testolin, presidente di Manageritalia Torino; Roberto Saliola, project leader nazionale del progetto Reti; Paolo Pininfarina, presidente 'Rete di Impresa Exclusive Brands Torino'; Gianna Pentenero, assessore all’Istruzione, Lavoro, Formazione professionale - Regione Piemonte; Guido Bolatto, segretario generale Camera di Commercio di Torino; Livia Damilano, stakeHolder & territorial development Manager - UniCredit SpA; Alberto Gamba, Unione Industriale di Torino. Modera Giovanni Belly, project leader Gruppo Innovazione Manageritalia Torino e amministratore performance Sas

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza