cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 23:28
Temi caldi

Cinema

Cinema: Pieraccioni Cenerentolo per il Natale di 01 Distribution

30 novembre 2015 | 16.43
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Laura Chiatti tra Flavio Insinna e Leonardo Pieraccioni, in 'Il Professor Cenerentolo'

"Per le feste portiamo nelle sale una classica commedia natalizia di Leonardo Pieraccioni, 'Il Professor Cenerentolo' (nei cinema dal 7 dicembre, ndr), un film divertente nel tipico stile di Pieraccioni, mirato sul pubblico family, che poi è quello che affolla le sale cinematografiche a Natale. Subito dopo arriveranno proposte molto diversificate, come è caratteristica del nostro listino". Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema, riassume così, all'Adnkronos, le proposte di Natale e di inizio stagione che saranno portate nei cinema italiani dalla controllata 01 Distribution. "Inizieremo con Tornatore -prosegue Del Brocco- con 'La Corrispondenza' (nelle sale dal 14 gennaio, ndr). E' la prima volta che abbiamo Tornatore nei nostri listini. Poi, ai primi di febbraio (il 4 febbraio, ndr) tocca a Quentin Tarantino con 'The Hateful Eight'. A marzo c'è un altro grande autore che ci sta molto a cuore: Paolo Virzì con 'La pazza gioia' (il 3 marzo, ndr). Questo sarà l'inizio d'anno di 01, 'condito' da tanti altri titoli. Il nostro listino 2016 è molto nutrito, con un mix equilibrato fra prodotto di qualità, autoriale e diciamo più popolare, più commerciale".

Il listino completo, per quanto possibile, 01 lo presenterà ufficialmente domani alle 'Giornate professionali di Cinema' a Sorrento. In ordine sparso, fra gli autori stranieri, oltre a Tarantino, figurano Martin Scorsese con 'Silence'; Brian Helgeland con 'Legend'; Justin Chadwick con 'Tulip Fever'; Alex Proyas con 'Gods of Egypt'; Gary Ross con ' The free state of Jones'; Luc Besson con 'Valérian and the city of a thousand planets', unico titolo non Usa fra quelli stranieri, e Sean Penn con 'The last face'. Molto più nutrita la lista dei titoli italiani che, oltre a quelli già indicati, propone per il 2016: 'Un paese quasi perfetto' di Massimo Gaudioso, 'Che resti tra noi' di Cristina Comencini, 'In guerra per amore' di Pierfrancesco Diliberto, 'Smetto quando voglio - la trilogia (2&3) di Sydney Sibilia, 'Le confessioni' di Roberto Andò, 'Troppo Napoletano' di Gianluca Ansanelli, 'Non c'è più religione' di Luca Miniero, 'Mister felicità' di Alessandro Siani, 'Veloce come il vento' di Matteo Rovere, 'Miami Beach' di Carlo Vanzina, 'Lasciati andare' di Francesco Amato, 'Fai bei sogni' di Marco Bellocchio, 'Rosso Istanbul' di Ferzan Ozpetek e 'La verità sta in cielo' di Roberto Faenza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza