cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 19:34
Temi caldi

Alluvione in Germania, oltre 50 morti e decine di dispersi

15 luglio 2021 | 08.59
LETTURA: 2 minuti

Nella sola città di Colonia i morti sono 20. Mobilitati circa 850 soldati per le operazioni di soccorso. Merkel "sconvolta"

alternate text
(Foto Afp)

Sono saliti a 58 i morti accertati delle catastrofiche inondazioni che hanno colpito la Germania occidentale, ma vi sono ancora molti dispersi. Nella sola città di Colonia i morti sono 20. Circa 850 soldati sono stati mobilitati per le operazioni di soccorso e l'evacuazione di aree a rischio o già allagate. Tra i morti si contano anche due vigili del fuoco. A causa delle inondazioni, 165mila persone sono senza elettricità.

Leggi anche

Circa 200 soldati del Bundeswehr, con mezzi pesanti, sono stati dispiegati nel Nord Reno Westfalia, dove nella notte ci sono state piogge torrenziali. Le autorità hanno disposto l'evacuazione delle città di Schweinheim, Flamersheim e Palmersheim, dal momento che rischia di crollare la diga di Steinbach, definita "molto instabile".

Nel vicino land della Renania Palatinato, il ministero della difesa ha messo a disposizione 70 soldati con mezzi multifunzione in grado di raggiungere paesini rimasti isolati. Sono stati anche messi a disposizione quattro elicotteri per il soccorso e il trasporto. Nella cittadina di Schuld, uno dei centri più colpiti, quattro case sono state completamente trascinate via dalle acque e altre due sono state spostate.

Merkel: "Sconvolta, vittime saranno molte"

"Non sappiamo ancora il numero, ma saranno molte". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, parlando da Washington delle vittime delle inondazioni catastrofiche che hanno travolto la Germania occidentale. "Piango per coloro che hanno perso la vita in questo disastro", ha aggiunto la cancelliera, assicurando che sarà fatto il possibile "per salvare le vite di coloro che sono nelle condizioni peggiori, per evitare rischi futuri e per aiutare chi è in difficoltà".

"Sono sconvolta dalla catastrofe" che ha interessato così tante persone nell'area delle inondazioni, ha detto ancora la cancelliera, che ha poi espresso le sue condoglianze "alle famiglie delle vittime" e solidarietà a quelle dei "dispersi". Merkel ha poi "ringraziato dal profondo del cuore i tanti instancabili soccorritori" che in queste ore stanno lavorando per mettere in salvo le centinaia di migliaia di persone nelle aree della Germania occidentale travolte dalle inondazioni.

Ue "pronta ad aiutare"

"I nostri pensieri vanno alle vittime delle devastanti inondazioni che hanno colpito la Germania, il Belgio, il Lussemburgo e l'Olanda e a tutti coloro che hanno perso la casa. L'Ue è pronta ad aiutare". Lo ha detto il portavoce capo della Commissione Europea Eric Mamer durante il briefing con la stampa a Bruxelles, a nome della presidente Ursula von der Leyen. "I Paesi colpiti possono contare sul Meccanismo di Protezione Civile, che sta già dando aiuto, dopo una richiesta di assistenza dal Belgio", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza