cerca CERCA
Venerdì 07 Maggio 2021
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Pioggia di razzi su Tripoli, vittime

09 maggio 2020 | 14.11
LETTURA: 1 minuti

Il bilancio è di almeno due morti e diversi feriti. Colpite abitazioni nei pressi dell'aeroporto di Mitiga e la zona di Bab bin Ghashir

alternate text
(Afp)

E' di almeno due morti e diversi feriti il bilancio provvisorio che arriva dalla capitale libica Tripoli dopo le notizie di un attacco con più di 80 razzi. Il bilancio, riportano i media locali, è stato confermato dall'operazione 'Vulcano di rabbia' del governo di concordia nazionale libico che ha denunciato gli attacchi che hanno colpito abitazioni nei pressi dell'aeroporto di Mitiga e la zona di Bab bin Ghashir.

Sotto accusa le forze al comando del generale Khalifa Haftar. In precedenza il portale di notizie Libya Observer aveva dato notizia di danni all'aeroporto di Mitiga, a un aereo della Libya Airlines, e della distruzione di un deposito di carburante nello scalo. Secondo la tv Alahrar, sarebbero invece due gli Airbus danneggiati, oltre alla sala d'attesa dell'aeroporto.

In un comunicato, riporta l'agenzia Anadolu, l'operazione 'Vulcano di rabbia' ha confermato che sono più di 80 i razzi lanciati contro l'aeroporto di Mitiga e i dintorni. Le forze di Haftar, si legge nella nota, "bombardano i quartieri residenziali nelle vicinanze dell'aeroporto" e "questi attacchi hanno fatto due morti e diversi feriti, secondo un bilancio provvisorio".

Nelle ultime ore la Missione di supporto delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) aveva condannato "con forza l'aumento di attacchi contro zone abitate da civili a Tripoli, compreso il terribile bombardamento nel quartiere di Zawiat al-Dahmani, vicino all'ambasciata turca e alla residenza dell'ambasciatore italiano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza