cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 13:17
Temi caldi

Pisa: impediscono sfratto con insulti e spinte, sette denunce

14 marzo 2014 | 15.40
LETTURA: 2 minuti

Resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio a pubblico ufficiale e violenza privata: sono i reati di cui saranno chiamati a rispondere sette persone gia' identificate dalla Questura di Pisa (per altri e' in corso l'identificazione) che mercoledi' hanno impedito all'ufficiale giudiziario ed alla forza pubblica l'esecuzione di un provvedimento di sfratto disposto dal giudice.

Sono diversi mesi che aderenti al movimento ''Prendocasa'', insieme ad altre persone, stanno ripetendo con sempre maggiore frequenza azioni dirette ad impedire fisicamente l'esecuzione di provvedimenti di sfratto emessi dal giudice. In piu' occasioni, secondo gli inquirenti, l'opposizione si e' concretizzata in una vera e propria resistenza nei confronti dell'ufficiale giudiziario e della forza pubblica intervenuti per consentire ai proprietari di immobili di rientrare legittimamente in possesso degli stessi. Per precedenti episodi furono denunciati diversi aderenti al movimento.

Mercoledi' scorso l'ufficiale giudiziario, intervenuto in via Sanguigno per eseguire uno sfratto gia' piu volte rinviato a causa dell'opposizione effettuata da aderenti al movimento ''Prendocasa'', ha nuovamente trovato un cordone di oltre 20 persone, tra cui anche diversi extracomunitari, che hanno impedito l'ingresso allo stabile. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza