cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 16:08
Temi caldi

Pmi: accordo Banca Sella e Sace per sostegno crescita all'estero

27 febbraio 2014 | 11.48
LETTURA: 2 minuti

Il gruppo Banca Sella e Sace hanno rinnovato l'accordo per il sostegno delle piccole e medie imprese italiane che vogliono crescere e investire per migliorare la loro competitività sui mercati internazionali. Con l'accordo viene confermato il finanziamento ''Sella Export'', già sperimentato negli anni scorsi con successo e finalizzato a sostenere i progetti di internazionalizzazione delle imprese italiane e la tutela del Made in Italy nel mondo. Con il rinnovo dell'accordo è stato anche aumentato il plafond messo a disposizione delle imprese, essendo il precedente esaurito per completa erogazione.

Il plafond a disposizione sale a 47 milioni di euro, consentendo così l'erogazione di nuovi finanziamenti con garanzia Sace fino ad un massimo del 70% dell'importo richiesto. Destinatari del finanziamento sono le piccole e medie imprese con un fatturato non superiore ai 250 milioni di euro, di cui almeno il 10% rivolto ai mercati esteri. Il finanziamento consiste in un mutuo della durata massima di 8 anni, per importi da 100 mila euro a 1,5 milioni di euro con tasso d'interesse pari all'Euribor a tre mesi più uno spread differenziato in base alla durata del finanziamento.

Il prestito deve essere finalizzato a investimenti quali, tra gli altri, costi di impianto e ampliamento, brevetti e marchi, acquisto di immobili, terreni e attrezzature, acquisizione di partecipazioni, realizzazione di joint-venture, costi promozionali e pubblicitari, partecipazione a fiere in Italia e all'estero, spese per tutelare il Made in Italy, riqualificazioni e rinnovo delle strutture e dei macchinari e per la realizzazione di impianti per la produzione di energia alternativa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza