cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 18:38
Temi caldi

Pnrr, Mise presenta alle imprese gli strumenti per lo sviluppo della filiera delle batterie

26 giugno 2022 | 08.36
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Immagine di repertorio - FOTOGRAMMA

Gli interventi del Pnrr per realizzare la filiera delle batterie e le opportunità dei contratti di sviluppo per incentivare gli investimenti industriali sul territorio nazionale sono tra le principali misure presentate al Ministero dello sviluppo economico ad oltre 70 imprese, comprese quelle del settore automotive, nel corso di un incontro svolto al Salone degli Arazzi.

L’iniziativa, promossa dal Mise in collaborazione con Enea, mira a favorire il dialogo e l’interazione tra le aziende che a tutti i livelli fanno parte della filiera, al fine di favorire sinergie e sviluppare partnership nel settore delle batterie. Si tratta infatti di uno degli interventi cardine portati avanti dal Ministero guidato da Giancarlo Giorgetti per supportare la transizione ecologica del sistema produttivo italiano attraverso investimenti che consentano di aumentare la produzione nazionale su tutta la filiera delle batterie, dai componenti principali ai sistemi per l’efficientamento ed il monitoraggio. Per la misura sono disponibili 500 milioni di euro stanziati dal Pnrr che ha già finanziato la realizzazione della Gigafactory di Termoli (Campobasso) da parte di Stellantis.

Con gli Ipcei batterie sono stati invece finanziati - per citare alcuni progetti - anche la Seri Industrial per l'investimento nella Gigafactory di Teverola (Caserta) e la Midac di Soave (Verona). Altri strumenti di agevolazione messi a disposizione dal Mise per le imprese sono il piano Transizione 4.0 e gli Accordi per l’innovazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza