cerca CERCA
Sabato 30 Settembre 2023
Aggiornato: 14:59
Temi caldi

Pnrr, progetto Hera e Snam per Hydrogen Valley di Modena ottiene 19,5 mln da Regione

04 aprile 2023 | 10.47
LETTURA: 3 minuti

La realizzazione di questo polo avverrà in un’area industriale dismessa, la discarica esaurita di via Caruso a Modena, senza alcun consumo di suolo utile

 - Fotolia
- Fotolia

Il progetto congiunto Hera e Snam per la realizzazione di un polo per la produzione di idrogeno verde nel comune di Modena ha ottenuto 19,5 milioni di euro di finanziamento da parte della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, stanziato nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). La realizzazione di questo polo – come prescritto dal bando – avverrà in un’area industriale dismessa, la discarica esaurita di via Caruso a Modena, senza alcun consumo di suolo utile. Nello specifico, l’area ospiterà un parco fotovoltaico di 6 Mw di potenza collegato ad un elettrolizzatore – un dispositivo progettato per estrarre idrogeno dall’acqua attraverso il processo dell’elettrolisi – che, grazie all’utilizzo dell’energia elettrica fornita dal campo fotovoltaico, arriverà a produrre fino a 400 tonnellate di idrogeno l’anno. Per poter alimentare anche nelle ore notturne l’elettrolizzatore, il polo sarà completato da una batteria per lo stoccaggio dell’energia elettrica. Complessivamente, l’investimento previsto per queste attività ammonta a 20,8 milioni di euro.

Questo primo ma importante passo nello sviluppo della filiera dell’idrogeno green, rileva Orazio Iacono, amministratore delegato del Gruppo Hera, "vede il nostro Gruppo porre le basi per diventare un operatore primario del settore. Il progetto dimostra l’impegno di Hera ad accompagnare imprese e comunità nel loro percorso di transizione energetica, generando ricadute positive per ambiente, economia e territorio. Siamo consapevoli che per affrontare l’emergenza del cambiamento climatico e la transizione ecologica è imprescindibile lavorare a livello di ecosistema, mettendo a fattor comune le tante risorse e competenze che il Gruppo Hera e le diverse realtà e soggetti dei territori serviti sono in grado di esprimere".

IdrogeMO, spiega Stefano Venier, amministratore delegato di Snam, "è per Snam il primo progetto di Hydrogen Valley dedicato ad applicazioni industriali ed al trasporto che rappresentano uno dei principali obiettivi della Ue in tema di transizione energetica. Il progetto, a cui apporteremo le nostre competenze nella gestione delle unità di produzione dell’idrogeno, ha trovato il sostegno di una regione fondamentale per le attività produttive del Paese come l’Emilia-Romagna e ci pone al fianco di un partner del territorio come Hera".

La spinta alla creazione delle Hydrogen Valleys, sottolinea, "rappresenta anche un primo passo verso la realizzazione di quei corridoi per il trasporto delle molecole verdi che pongono l’Italia al centro di una delle autostrade dell’idrogeno europee previste dal RePowerEU. L’impegno di Snam per un futuro carbon neutral rappresenta uno dei capisaldi del nostro piano strategico 2022-2026 nel quale abbiamo destinato 1 miliardo di euro per la creazione di una piattaforma dedicata alla decarbonizzazione".

Nella realizzazione del polo produttivo, le due società avranno un ruolo distinto ma interconnesso: Hera S.p.A. sarà il soggetto capofila, Herambiente si occuperà della realizzazione dell’impianto fotovoltaico, e Snam si occuperà della realizzazione dell’impianto di produzione dell’idrogeno.

Attraverso la realizzazione del progetto IdrogeMO, il Gruppo Hera e Snam forniranno un contributo concreto alla neutralità carbonica della Regione Emilia-Romagna. Infatti, si prevede che una parte dell’idrogeno prodotto potrà rifornire le aziende del trasporto pubblico locale in possesso di mezzi alimentati con molecole verdi così come parte della produzione potrà essere destinata al comparto industriale locale per la decarbonizzazione dei propri processi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza