cerca CERCA
Giovedì 29 Luglio 2021
Aggiornato: 08:01
Temi caldi

Università: Politecnico Torino-Gambero Rosso Academy, primo Master in FoodTech

20 luglio 2017 | 16.25
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso

È stato presentato oggi il nuovo master di I livello in FoodTech, nato dalla partnership tra Politecnico di Torino e Gambero Rosso Academy. Si tratta di un percorso formativo estremamente innovativo, esclusivamente in lingua inglese, che avrà inizio a febbraio 2018 e costituirà un’opportunità unica per scoprire e approfondire le più avanzate strategie nel campo del Foodtech, dove le nuove tecnologie vengono a rinnovare la tradizionale filiera del cibo, in una visione che spazia dal campo alla tavola.

Lezioni dinamiche di business development e innovation management, accanto a nozioni di marketing e approfondimenti sul settore food, costituiranno le basi per formare una nuova figura professionale, che unisca la conoscenza del settore specifico a competenze di gestione, innovazione e imprenditorialità.

Sotto la supervisione di I3P, incubatore di imprese innovative del Politecnico, e di Startupbootcamp FoodTech, acceleratore internazionale di startup nato in Italia e dedicato esclusivamente al mondo del FoodTech, di cui Gambero Rosso è socio fondatore, gli iscritti avranno l’opportunità di mettere in pratica le conoscenze apprese sviluppando propri progetti imprenditoriali, oppure affiancando imprese partner in progetti dedicati. Lo scopo finale è di realizzare e poi lanciare un'idea di business innovativa per l'industria alimentare.

“Per il nostro Ateneo questo nuovo Master costituisce una sfida interessante in un settore nel quale la tecnologia e l’innovazione giocano un ruolo sempre più importante”, commenta il direttore della Scuola di Master e Formazione Permanente del Politecnico, Carlo Rafele.

“Proporre un corso così innovativo in uno dei settori più qualificanti del made in Italy, quello del cibo, e farlo in collaborazione con una realtà di primo piano come Gambero Rosso Academy, arricchisce sicuramente la nostra offerta formativa - prosegue - e potrà portare interessanti occasioni di formazione e lavoro, anche nell’ottica della multidisciplinarietà che caratterizza sempre più non solo la nostra attività di ricerca, ma anche la formazione permanente”.

“Siamo entusiasti della collaborazione con il Politecnico di Torino - dichiara Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso - per il lancio di questo master, unico nel panorama italiano. Il settore agroalimentare ha bisogno di figure specializzate in grado di affrontare e gestire le richieste di un mercato che guarda sempre di più alle tecnologie e alla digitalizzazione. È per questa ragione che il Gambero Rosso ha fortemente voluto la nascita di Startupbootcamp FoodTech, il primo incubatore verticale del settore e l'unico di valenza internazionale. Grazie al prestigio dei docenti del Politecnico di Torino e alle competenze dei professionisti del Gambero Rosso, siamo certi del successo di questo Master e di coloro che lo frequenteranno".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza