cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:18
Temi caldi

Previsto un monitoraggio in quattro tappe fino al 2015

Pompei: il Grande Progetto prevede 24 interventi, solo 3 gia' completati

17 luglio 2014 | 15.17
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Il Grande Progetto per Pompei, approvato nel marzo 2012 dalla Commissione europea, prevede 24 interventi sul sito archeologico. Attualmente, sul sito sono stati completati tre di questi progetti, tra cui quello relativo alla Casa del Criptoportico e alla Casa delle Pareti Rosse. Sono inoltre in corso dodici progetti (che interessano la Casa di Sirico, la Casa del Marinaio, la Casa dei Dioscuri, e la Casa di Ottavio Quartione). Mentre nove progetti verranno avviati fra poco e prevedono il restauro della Casa della Fontana Piccola e della Casa della Venere in Conchiglia.

Oggi a Pompei viene firmato e presentato alla stampa proprio il cosiddetto 'Piano d'azione' per il resto degli interventi da qui a fine 2015. Johannes Hahn, Commissario europeo responsabile per la Politica regionale, sigla con le autorità italiane (il ministro per i Beni Culturali ed il Turismo, Dario Franceschini, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio del ministri, Graziano Delrio, e il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro) questo piano che delinea misure e obiettivi specifici per il completamento del progetto, che riceve investimenti per un valore di 78 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

La Commissione e le autorità italiane monitoreranno il piano d'azione a quattro riprese tra il momento attuale e la fine del progetto (nel dicembre 2014, e nell'aprile, nell'agosto e nel dicembre 2015) per verificare i progressi e il raggiungimento degli obiettivi stabiliti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza