cerca CERCA
Venerdì 28 Gennaio 2022
Aggiornato: 10:43
Temi caldi

Ponte sullo Stretto, la sfida di Renzi: "Noi siamo pronti, porterà 100mila posti di lavoro"

27 settembre 2016 | 12.23
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Noi siamo pronti. Se voi siete nelle condizioni di portare le carte e sistemare ciò che è fermo da dieci anni, noi sblocchiamo". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante la cerimonia per i 110 anni di Salini Impregilo. Rivolgendosi a Pietro Salini, Renzi lancia la sua "sfida", cioè "completare il grande progetto di quella che Delrio chiama la Napoli-Palermo, per non dire Ponte sullo Stretto".

Secondo Renzi, una grande opera infrastrutturale come quella che collega Napoli a Palermo non solo deve solo portare "posti di lavoro, 100mila posti di lavoro", ma "che sia utile, per tornare ad avere una Sicilia più vicina e raggiungibile e per togliere la Calabria dal suo isolamento. La mia - dice ancora - è una sfida in positivo".

Dopo le riforme è il momento di "completare le grandi opere", ha continuato Renzi. "Abbiamo sbloccato la Napoli-Bari e questo è un fatto importate ma non basterà perché da Bari dobbiamo andare a Lecce quindi una filiera è quella Napoli-Bari-Lecce".

L'altra è quella che collegherà Napoli e Palermo, completando di fatto anche il Ponte sullo Stretto di Messina. "Io vi sfido", ha detto Renzi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza