cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Popolare di Spoleto, confermata archiviazione per Visco

20 settembre 2016 | 13.37
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Il gip di Spoleto ha disposto l’archiviazione dell’indagine sul commissariamento della Popolare di Spoleto a carico del Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco e di altre sette persone sottolineando "la superfluità di ogni ulteriore accertamento". Il Gip ha così accolto la richiesta del Pm avanzata lo scorso febbraio. Visco era stato iscritto il 3 agosto 2015 nel registro degli indagati.

Il Gip ha respinto le richieste dei difensori dei soci della Spoleto Crediti e servizi reputando "pienamente condivisibili" le valutazioni della procura. Le valutazioni del Pm, si legge nel documento, sono "coerenti con quanto acquisito in atti". Per il giudice delle indagini preliminari - che ha respinto tutte le opposizioni all'archiviazione - la richiesta di indagini suppletive è "generica e indeterminata".

Oltre a Visco, la vicenda aveva coinvolto i commissari nominati dalla Banca d'Italia Giovanni Boccolini, Gianluca Brancadoro e Nicola Stabile, gli ex componenti del comitato di sorveglianza Silvano Corbella, Giovanni Domenichini e Giuliana Scognamiglio e il presidente della Banca Popolare di Spoleto Stefano Lado. L'accusa era di abuso di ufficio, truffa e infedeltà patrimoniale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza