cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 22:46
Temi caldi

Potenza, sequestrati 61 chili di hashish e cocaina: arrestati due corrieri siciliani

10 maggio 2014 | 16.57
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Due corrieri siciliani di droga sono stati arrestati e 61 chilogrammi di sostanze stupefacenti sono stati sequestrati dai militari della Compagnia di Lauria (Potenza) della Guardia di Finanza nell'ambito di controlli mirati nel tratto lucano della A3 Salerno-Reggio Calabria. E' un nuovo colpo ai traffici di droga lungo la cerniera che collega la Basilicata con la Calabria e la Campania. I due arrestati sono un 43enne di Palermo ed un 49enne palermitano residente in provincia di Lodi, associati alla Casa Circondariale di Sala Consilina (Salerno). L'attenzione dei finanzieri si e' concentrata su una Fiat 500 L presa a nolo in Lombardia.

I due uomini, di origine siciliana, hanno insospettito i militari che hanno deciso di ispezionare il mezzo con molto scrupolo. Nel vano portabagagli posteriore, all'interno di un doppiofondo creato con un pannello supplementare, sono stati trovati 597 panetti di hashish, pari a 59,7 chilogrammi. Un altro chilo di cocaina era nascosto sotto la moquette del sedile reclinabile posteriore. Tutta la sostanza era rivestita di plastica e avvolta da nastro adesivo da imballaggio, al fine di eludere il fiuto dei cani antidroga. Oltre alla droga ed all'auto sono stati sequestrati cinque telefonini cellulari e 2.560 euro.

Sui panetti di hashish erano impresse un'immagine ed una sigla con lettere e numeri utilizzata dai trafficanti, presumibilmente, per attribuire certezza della provenienza e quindi della qualita' della droga. Il valore degli stupefacenti sequestrati, una volta tagliati ed immessi nel consumo al dettaglio, si aggirerebbe intorno ai 700.000 euro. Sono state effettuate perquisizioni in Lombardia ed in Sicilia e sono tuttora in corso ulteriori indagini finalizzate a individuare i complici della filiera. Questo risultato segue di pochi mesi il sequestro di un carico di 100 chili di marijuana.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza