cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:33
Temi caldi

Prato: arrestato al porto di Brindisi rapinatore che aveva picchiato negoziante

12 marzo 2014 | 12.12
LETTURA: 2 minuti

Arrestato a Brindisi, mentre cercava di imbarcarsi per l'Albania, l'autore dell'efferata rapina in una sala giochi di piazza Mercatale a Prato commessa il 24 febbraio scorso. E' stata la polizia del porto di Brindisi a fermare un ventinovenne albanese indiziato dei reati di rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali gravissime in danno del titolare pratese di una sala giochi, di 58 anni.

I fatti sono avvenuti nella prima mattinata del 24 febbraio, quando il gestore della sala giochi aveva appena aperto il suo locale. Il gestore e' stato violentemente aggredito dall'albanese, assiduo frequentatore della sala, e dopo aver perso i sensi, si e' risvegliato legato mani e piedi chiuso nel suo negozio. Il cinquantottenne pratese e' stato trasportato al pronto soccorso per le percosse subite con una prognosi di 40 giorni di guarigione.

Le indagini della Squadra Mobile di Prato hanno permesso di risalire all'identita' della rapina violenta. Il ventinovenne albanese, regolarmente entrato in Italia il 9 gennaio scorso, era arrivato a Prato dal porto di Brindisi, trovando alloggio nella sede della Caritas. Dopo la rapina il giovane straniero e' stato rintracciato, in seguito all'ordine di cattura per fermo di polizia giudiziaria, a Brindisi dove aveva acquistato un biglietto di sola andata per una nave diretta a Valona, in Albania.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza