cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Prato: sequestro ditta di confezioni cinese, denuncia per abuso edilizio

28 aprile 2014 | 15.13
LETTURA: 2 minuti

La squadra interforze, coordinata dalla Questura, ha effettuato questa mattina un nuovo servizio straordinario all'interno di una ditta di confezioni gestita da cittadini cinesi, con sede vicino alla cinta muraria del centro storico di Prato. Complessivamente sono stati identificati 4 cittadini cinesi, tra cui il trentaseienne titolare della confezione, tutti regolarmente soggiornanti in Italia.

Gli ambienti dell'attivita' produttiva, in precarie condizioni igienicosanitarie, presentavano tipici abusi edilizi mediante l'allestimento, in legno e cartongesso, di 7 angusti piccoli ambienti dormitorio, con 10 posti letto, cosa che ha determinato il sequestro penale preventivo dell'immobile ospitante la ditta. Il sequestro e' stato motivato dall'evidente abusivo cambio di destinazione del locale da produttivo ad abitativo, con contestuale sequestro amministrativo di 17 macchinari professionali da lavoro. Estromesse anche tre bombole di gas per uso domestico, utilizzate dai cinesi senza le dovute accortezze di sicurezza.

Il titolare cinese della confezione sarà pertanto denunciato in stato di libertà per reati in materia di abusivismo edilizio sull'immobile, mentre l'attività produttiva è stata sottoposta a sospensione per accertato impiego irregolare, completamente a nero, di due degli operai cinesi identificati sul posto. Specifiche attività di controllo sono state naturalmente compiute da tutti i qualificati enti partecipanti al servizio, ciascuno per gli aspetti di propria specifica competenza, che produrranno risultati sanzionatori solo in un momento successivo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza