cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:13
Temi caldi

Pregliasco: "Minacce di morte perché invito a prudenza"

22 maggio 2020 | 19.05
LETTURA: 1 minuti

Il virologo: "Mi dicono che voglio distruggere l'economia, comprendo la tensione e non ho paura". Solidarietà dal governatore lombardo Attilio Fontana

alternate text

"Mi dicono che voglio distruggere l'economia, che rovino la vita della gente sulla base di nulla, solo perché invito alla cautela, a non abbassare la guardia" nella fase 2 dell'emergenza Covid-19. Per queste raccomandazioni, condivise dal mondo scientifico, il virologo dell'università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco ha ricevuto "minacce. Anche di morte", spiega all'Adnkronos Salute.

"Assisto a una grande reazione sui miei social, di gente che in modo esagerato evidenzia il proprio disagio", riferisce l'esperto. "Leoni da tastiera" che Pregliasco non teme: "Non ho paura - dice - Comprendo la tensione e le difficoltà del momento. Poi c'è chi esprime i suoi timori in modo incongruo e fuori luogo".

Il governatore lombardo, Attilio Fontana, ha espresso solidarietà al virologo: "Apprendo con dispiacere che non solo politici, ma perfino bravi e competenti medici come il professor Fabrizio Pregliasco, sono oggetto di minacce, anche di morte. La colpa che gli viene rivolta è quella di dare una corretta informazione su ciò che è avvenuto in Lombardia e di chiedere ai cittadini comportamenti responsabili. Esprimo la mia più sincera e profonda solidarietà al professore e mi auguro che i responsabili vengano individuati e fermati", dice presidente della Regione.

"Il mio auspicio è che istituzioni, politica e media possano lavorare senza pressioni per contribuire alla creazione di un clima di serenità di cui hanno bisogno soprattutto i cittadini, ancor più quelli lombardi, colpiti in maniera violentissima dalla pandemia. Minacce come quelle rivolte al professor Pregliasco vanno nella direzione opposta e avvelenano il clima", conclude Fontana.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza