cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 21:16
Temi caldi

Food: premio 'Aperitivo dell’anno' al Sambirano di Reggio Emilia

05 ottobre 2017 | 13.39
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Qualità, creatività e stile tipicamente italiano. Sono questi i tratti distintivi che determinano ogni anno il vincitore del premio 'Aperitivo dell’Anno', istituito da Sanbittèr, l’intramontabile analcolico rosso che da più di mezzo secolo accompagna il momento dell’aperitivo degli italiani, e consegnato quest’anno al Sambirano di Reggio Emilia in occasione della presentazione della 'Guida Bar d’Italia 2018' di Gambero Rosso, oggi, presso l’Hotel The Westin Excelsior di Roma.

Sanbittèr ancora una volta si fa portavoce di quel saper vivere tipicamente italiano e premia le migliori realtà dove l’aperitivo concilia tradizione e innovazione, qualità e creatività. Un rituale, quello dell’aperitivo, che si conferma come un vero e proprio momento di relax, che permette di dare un taglio alla frenetica routine di ogni giorno e fa vivere un’atmosfera leggera e disimpegnata insieme agli amici. Un riconoscimento importante che quest’anno ha deciso di rendere omaggio ai profumi, ai sapori e ai colori della tradizione emiliana premiando il Sambirano, un locale che racchiude in sé la migliore tradizione dell’aperitivo italiano trasformandolo in un momento ancora più unico.

"E’ per noi sempre un grande onore - commenta Guido Sapienza, Brand Manager Aperitivi Sanpellegrino - premiare quelle realtà che omaggiano il proprio territorio e le proprie origini rendendo così l’aperitivo un momento piacevole e intenso da vivere in compagnia degli amici o delle persone più care. Sanbittèr, grazie al suo gusto unico e il suo inconfondibile colore rosso, è da oltre 50 anni protagonista dei migliori aperitivi italiani come quello offerto dal Sambirano, in cui e le eccellenze italiane del nostro Paese incontrano la continua innovazione".

Fondato nel 2016, il Sambirano si trova nel cuore del centro storico di Reggio Emilia, all’interno della cornice di Palazzo Scaruffi Busetti. E proprio qui, ogni giorno, gli emiliani ma anche coloro che sono semplicemente di passaggio in città, decidono di gustarsi un aperitivo d’eccellenza e di qualità a base di sfiziose conserve salate come quelle ai funghi o ai carciofi, preparate internamente, o gustose quiche realizzate con ingredienti territoriali tipici della tradizione culinaria emiliana e caratterizzate da contaminazioni d’oltralpe. Ricette stuzzicanti reinterpretate in chiave creativa e innovativa per rendere ancora più unico e speciale il momento dell’aperitivo.

“Ci teniamo ad offrire ai nostri clienti - spiega Dario Gabanelli, fondatore del Sambirano - un aperitivo d’eccellenza, preparato con ingredienti di altissima qualità provenienti dal nostro territorio e interpretati assecondando il nostro estro creativo. Crediamo fortemente nel connubio tra tradizione e innovazione, che cerchiamo di riproporre in ogni nostra ricetta dove i sapori e i colori della nostre radici si sposano perfettamente con la fantasia e l’inventiva dei nostri chef che, quotidianamente, cercano soluzioni sfiziose e curiose con cui soddisfare le esigenze della nostra clientela".

Piccoli scrigni di gusto da accompagnare a due cocktail, uno alcolico e uno analcolico, a base di Sanbittèr. La tradizione e la cucina emiliana incontrano così il gusto fresco e dissetante di Sanset, il nuovo cocktail leggermente alcolico a base di Sanbittèr Rosso, vermouth e soda, e di Ginger Bitter, un drink analcolico dal gusto dolce ma allo stesso tempo speziato dove il gusto di Sanbittèr Emozioni Zenzero si unisce al sapore leggermente aspro del lime e dei lamponi. Un aperitivo al 100% 'italian style', che quest’anno ha meritato la palma d’oro di Sanbittèr e Gambero Rosso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza