cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 08:40
Temi caldi

Inghilterra

Prende a calci un uomo disabile "come Bruce Lee" /Guarda

17 novembre 2015 | 11.25
LETTURA: 2 minuti

Probabilmente, mentre aspettava che il bar aprisse, Gary Hackney non immaginava che un caffè potesse quasi costargli la vita. Eppure, Hackney, un uomo disabile di 60 anni, è stato ripetutamente preso a calci da Dean Smith, un 46enne senza fissa dimora, mentre era in attesa che il bar del centro commerciale di Hanley, a Stoke-on-Trent, Inghilterra, aprisse.

Nel video, rilasciato dalla polizia locale, si vede Smith mentre si avvicina aggressivamente alla vittima, che è al telefono. Hackney cerca di allontanarsi, ma Smith lo segue e quando l'anziano gli volta le spalle, il malvivente gli sferra un calcio violentissimo alla schiena e alle ginocchia, facendolo rotolare giù per le scale.

E' allora che Smith lo raggiunge e continua a tirare calci e a trascinarlo sui gradini, mentre il povero Hackney, che cadendo ha perso il bastone, tenta disperatamente di rimettersi in piedi, afferrando il corrimano per ritrovare l'equilibrio. Dopo essere stato arrestato dalla polizia con l'accusa di rapina e furto, venerdì scorso, durante il processo, il giudice Paul Glenn ha affermato che l'unico commento di Smith quando è stato interrogato dalla polizia è stato che il calcio gli aveva sferrato era "come quello di Bruce Lee".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza