cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:05
Temi caldi

Taranto

Presa a pugni e calci: arrestato il convivente

13 luglio 2017 | 13.23
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Immagine d'archivio (FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

Arrestato un 32enne di Taranto, accusato dei reati di maltrattamenti e lesioni aggravate ai danni della convivente.

La misura restrittiva di ordinanza cautelare in carcere, eseguita dagli agenti della Polizia di Taranto, scaturisce dall’indagine della Sezione reati contro la persona della Squadra Mobile a seguito della denuncia presentata dalla donna lo scorso maggio, dopo aver subito l’ultimo di una lunga serie di atti aggressivi e vessatori durante il periodo di convivenza con l’uomo.

In quell’ennesima occasione, la vittima è stata colpita violentemente con pugni e calci, con conseguenti gravi ematomi sparsi sul viso e sugli arti e un trauma cranico. La donna nel corso dell’ultima aggressione ha  seriamente rischiato la perdita dell’occhio (che solo un tempestivo intervento chirurgico ha potuto scongiurare) e persino un’embolia cerebrale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza