cerca CERCA
Domenica 25 Settembre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Problemi Dazn, Vezzali: "Grave e inaccettabile disagio a utenti, tavolo urgente"

15 agosto 2022 | 12.35
LETTURA: 1 minuti

Udicon: "Valutiamo azioni per rimborsare tifosi"

alternate text

"Riscontrato il grave e inaccettabile disagio causato agli utenti per la mancata connessione a Dazn, sto predisponendo con i miei uffici un tavolo urgente che coinvolga la Serie A, il Mise e l'Agcom, in modo da affrontare il prima possibile quanto accaduto". Ad affermarlo in un tweet è la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con Delega allo Sport, Valentina Vezzali.

Leggi anche

UDICON - Quello di Dazn è stato un campionato iniziato nel peggiore dei modi. La spiegazione data dai vertici dell’azienda, secondo la quale il problema sarebbe stato causato dall'avvio in contemporanea delle procedure di autenticazione da parte di numerosi utenti, è senza senso se non un’ammissione di colpa per non essere stati in grado di gestire un flusso importante di traffico dati", afferma in una nota è Denis Nesci, Presidente Udicon nazionale.

"I tifosi di calcio - sottolinea - non meritano questo, soprattutto dopo gli aumenti di prezzo degli abbonamenti e i vincoli sempre più stringenti alla visione delle partite. Ben venga l’azione legale per danno d’immagine, anche se era chiaro che la Lega calcio non avrebbe dovuto accettare l’offerta di Dazn, ma avrebbe dovuto preoccuparsi di controllare la reale efficienza del servizio prima di vendere i diritti", prosegue il Presidente.

"Chiediamo l’intervento immediato di Agcom per verificare tutte le incompatibilità e accertare eventuali violazioni degli accordi. Stiamo, inoltre, valutando azioni contro l’azienda, per rimborsare le centinaia di migliaia di tifosi di calcio paganti rimasti a secco di partite" conclude Nesci.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza