cerca CERCA
Venerdì 01 Luglio 2022
Aggiornato: 15:56
Temi caldi

Problemi di udito, 43% over 60 non capisce le indicazioni del medico

28 agosto 2017 | 16.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text

A complicare il dialogo fra medico e paziente ci si mettono anche i problemi di udito. A testimoniarlo è uno studio dei ricercatori della Cork University, pubblicato su 'Jama Otolaryngology', che ricorda come recenti analisi abbiano evidenziato un significativo aumento dei problemi di udito nella popolazione, specie quella anziana. Ebbene, stando alla ricerca condotta su 100 pazienti over 60, il 43% degli anziani non riesce a capire le indicazioni del medico proprio a causa di problemi di udito.

Insomma, secondo i ricercatori fra cui Vikki Cudmore e Colm M. P. O’Tuathaigh, proprio il fatto di non sentire bene sarebbe sovente all'origine di errori nel seguire la terapia. Nella ricerca, il 57% aveva qualche problema di udito (con picchi fra gli 80enni), ma solo il 26% usava apparecchi acustici. Risultato? Ben 43 pazienti hanno riferito di aver sentito male le istruzioni del medico o dell'infermiera. In cima alla lista dei problemi indicati dai pazienti, proprio il fatto di aver udito male, ma anche il modo di parlare di medici e infermieri, l'uso di un linguaggio troppo tecnico, o la presenza di rumori nella stanza.

Secondo i ricercatori, proprio gli otorinolaringoiatri sono in una posizione ideale per comprendere meglio e rispondere alle necessità dei pazienti più anziani con problemi di udito. L'invito è quello di fare il possibile per accertarsi che il malato abbia veramente compreso le indicazioni del medico. Un approccio davvero centrato sul paziente permetterebbe, infatti, di evitare pericolosi fraintendimenti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza