cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 17:49
Temi caldi

Fiere: 300 espositori pronti a Trieste per decima edizione di 'Olio Capitale'

29 febbraio 2016 | 10.40
LETTURA: 6 minuti

alternate text

Con ben 300 produttori presenti in fiera a 'Olio Capitale', il salone degli extra vergini tipici e di qualità di Trieste, organizzato da Aries dal 5 all’8 marzo, nella Stazione Marittima, e presentato nella Camera di commercio di Trieste, si conferma un appuntamento di riferimento per il settore olivicolo-oleario a livello nazionale e internazionale. "Questo è un compleanno importante per 'Olio Capitale' e lo festeggiamo con una goccia a forma di cuore quale simbolo della manifestazione perché sappiamo quanto l’extra vergine faccia bene alla salute", ha esordito il presidente della Camera di Commercio Antonio Paoletti.

"Dopo le difficoltà del 2014 - ha detto - l’annata olivicola 2015 ha riportato la produzione ai livelli precedenti. Per far crescere questo evento, abbiamo però bisogno di un contenitore polifunzionale in Porto vecchio e confidiamo che possa essere realizzato dal Comune nel prossimo mandato del sindaco. Il taglio imposto dal governo al sistema camerale si è ripercosso sull’aiuto che le Camere di commercio davano alle piccole e medie imprese, ma nonostante ciò avremo in fiera aziende da 18 regioni italiane e numerosi Paesi, a riprova di quanto 'Olio Capitale' sia importante per chi punta ai mercati stranieri".

Come sempre, vi sarà, infatti, una netta prevalenza di produttori italiani, ma cresce parallelamente la partecipazione di olivicoltori stranieri, e quest’anno ci sarà anche la partecipazione di aziende greche.

L’importanza della manifestazione è stata riconosciuta anche dal sindaco di Trieste, Roberto Cosolini: "L’adesione del Comune a 'Olio Capitale' è convinta: oltre ad attrarre un folto pubblico specializzato, dà l’occasione alla nostra filiera produttiva, che è di alto profilo, di farsi conoscere. Aries ha lavorato bene, quindi sono sicuro che sarà una scommessa vincente. Inoltre, con la creazione del Gect tra i comuni del Carso, della Slovenia e della Croazia, dobbiamo fare massa critica per far diventare Trieste il punto di riferimento per le produzioni di olio, vino e formaggio prodotti in Istria".

Mirato alla nuova edizione l’intervento del direttore di Aries, Patrizia Andolfatto: "Quest’anno abbiamo introdotto alcune novità come la presenza degli chef stellati, oltre alla consueta collaborazione con i ristoranti triestini e la Fipe. Inoltre, avremo in fiera un folto gruppo di food blogger, tra le quali la seguitissima Angela Maci e molti giornalisti stranieri provenienti da Svezia, Austria e Gran Bretagna grazie a un progetto finanziato dal Comitato olivicolo internazionale. Tra le numerose preregistrazioni spiccano presenze da Stati Uniti, Corea e Giappone; inoltre abbiamo registrato un costante e netto aumento della presenza di austriaci molto rilevante e molte riconferme che dimostrano il successo di 'Olio Capitale'".

"Si tratta di un pubblico - ha aggiunto - sempre più preparato e attento, composto anche da giovani, come dimostra la presenza dei ragazzi dalle scuole alberghiere, che sicuramente apprezzerà anche i numerosi corsi d’assaggio e i cooking show, ai quali ci saranno esperti di olio e un nutrizionista. Un appuntamento importante anche per la città, nel cui centro saranno posizionate 90 piante d’olivo in corrispondenza degli esercizi commerciali al cui interno si troveranno i biglietti ridotti".

Novità sarà, dunque, la partecipazione a 'Olio Capitale' di chef stellati, come ha confermato con entusiasmo Emanuele Scarello, detentore di due stelle Michelin: "Quando mi hanno proposto di partecipare, non ho esitato un secondo perché l’ho sempre frequentato e trovo che vi si faccia qualcosa di grande e importante. 'Olio Capitale' è un salone importantissimo perché, come si abbina il vino di qualità ai migliori piatti, lo stesso si deve fare con l’olio, soprattutto considerando che l’olio d’oliva è alla base della dieta mediterranea patrimonio dell’Unesco. Posso già anticipare che preparerò un biscotto alla bianchera con il cioccolato per celebrare l’arrivo di questi 300 espositori e la grande affluenza di pubblico che sono certo ci sarà".

Concorde il presidente della Fipe Trieste, Bruno Vesnaver, che ha sottolineato l’importante vetrina fieristica organizzata da Aries: "Siamo felici del coinvolgimento dei nostri ristoranti e locali pubblici e avremo l’onore di affiancare gli chef stellati e che per noi saranno sicuramente uno stimolo a credere di più in questa manifestazione. Durante 'Olio Capitale' vi aspettiamo quindi anche nei nostri ristoranti a provare i migliori abbinamenti tra cibo e olio".

Si rafforza, poi, la partnership con l’Associazione nazionale Città dell’Olio, come ha ribadito Antonio Gersinich, vicesindaco del Comune di San Dorligo e consigliere del sodalizio: "La nostra associazione partecipa dalla prima edizione perché crediamo che la promozione dell’olivicoltura sia molto importante non solo a fini produttivi. Attraverso la diffusione della cultura dell’olio possiamo favorire infatti il turismo".

Nuova collaborazione, invece, quella instaurata tra Camera di commercio e Teatro Verdi di Trieste, che consentirà ai visitatori e agli espositori di godere di uno sconto rispettivamente del 10 e del 15% per lo spettacolo 'Luisa Miller' in programma il 5-6 e 8 marzo al Teatro Verdi di Trieste. "Il presidente Paoletti è stato subito ricettivo a questa collaborazione. Credo sia importante dimostrare come il mondo della cultura e quello dell’eccellenza siano in realtà complementari per cui continueremo e rafforzeremo questa partnership", ha chiarito il sovrintendente del Teatro Verdi, Stefano Pace.

Non mancherà l'attenzione per l’enogastronomia d'eccellenza con la riconfermata collaborazione con la Commanderie des Cordons Bleus de France. "Siamo felici di dare un contributo importante per il terzo anno consecutivo - ha dichiarato il rappresentante Annunziato Minniti - e lo faremo focalizzando l’attenzione sul rapporto tra gastronomia, prodotti di qualità e sana alimentazione, ribadendo l’importanza dell’olio extravergine di oliva nell’alimentazione di eccellenza".

Importante per la riuscita dell’evento il supporto di Unicredit, che è ancora una volta al fianco di Aries. "Prosegue la collaborazione tra Unicredit e Camera di commercio - ha spiegato Stefano Fanti, di Unicredit - alla quale riconosciamo il ruolo di cabina di regia delle iniziative sul territorio. Saremo al fianco della Camera oltre che per 'Olio Capitale' anche per le altre iniziative in programma nel 2016, ma questa si collega particolarmente bene all’attenzione posta da Unicredit all’agricoltura, settore per il quale a maggio presenteremo un prodotto finanziario ad hoc. Ancora una volta Trieste si conferma città d’eccellenze e l’augurio è che continui su questa strada".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza