cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 21:40
Temi caldi

'Propaganda terroristica' pro Pkk, arrestati in Turchia 21 accademici

15 gennaio 2016 | 09.52
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Controlli della polizia turca a Istanbul (FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

La polizia turca ha arrestato 21 accademici con l'accusa di ''propaganda terroristica'' per una petizione da loro realizzata per denunciare le operazioni militari in corso contro i ribelli curdi del Pkk nel sudest della Turchia. Lo riporta l'agenzia di stampa Anadolu, spiegando che la polizia ha arrestato gli accademici dell'Università di Kocaeli, vicino a Istanbul, alle prime ore di oggi dopo aver condotto raid nelle rispettive abitazioni.

Gli arresti seguono l'apertura di un'inchiesta da parte della procura turca su 1.200 accademici di 90 università turche per ''insulti allo Stato'' e per ''propaganda terroristica'' nel dare il via alla petizione.

Il documento sotto accusa, intitolato 'Non faremo parte di questo crimine', chiede ad Ankara di mettere fine ai ''massacri deliberati e alla deportazione di curdi e di altre persone nella regione''. Ieri il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva accusato di ''tradimento'' i firmatari della petizione, compreso il sociologo statunitense Noam Chomsky e il filosofo sloveno Slavoj Zizek.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza