cerca CERCA
Lunedì 26 Luglio 2021
Aggiornato:
Temi caldi

Proroga stato emergenza, quando si decide

30 settembre 2020 | 08.14
LETTURA: 2 minuti

Il ministro Speranza: "Valuteremo a ridosso del 15 ottobre". Zampa: "Credo che avremo la necessità di chiederla"

alternate text
Immagine di repertorio (Afp)

"Valuteremo a ridosso del 15 ottobre e ci confronteremo con il Parlamento". Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Cartabianca su Rai3 in merito a una possibile proroga dello stato di emergenza. "Io sono per mantenere ancora la massima prudenza, ritengo che ci sia la necessità di mantenere alta la soglia di attenzione".

"Su una proroga dello stato di emergenza al momento direi di no. E' chiaro che valuteremo anche l'andamento nei prossimi giorni dell'epidemia" da coronavirus Sars-CoV-2, ha puntualizzato dal canto suo il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, intervenendo ad 'Agorà' su Rai3. "E' chiaro che se dovessimo avere 4 volte i numeri di oggi, le cose potrebbero cambiare. Ma non è questo il caso, né credo avremo questo incremento in pochi giorni".

"La situazione - sottolinea - è davvero sotto controllo, i numeri lo dimostrano. Ma gli italiani sono quelli che hanno sofferto di più in questi mesi. Hanno avuto il lockdown in assoluto più lungo, hanno messo regole più rigide fin dall'inizio, iniziato a usare la mascherina molto prima degli altri. Oggi la mascherina è molto valutata dall'Oms stessa e vedete altri Paesi europei che si stanno adeguando a misure simili alle nostre. I casi saliranno. Abbiamo 1.600 positivi, di questi un terzo ha dei sintomi e di questi ultimi una piccola parte di questi richiede un intervento in ospedale e terapia intensiva. Se i numeri salgono molto lentamente vuol dire che siamo in grado di controllare bene i focolai. E' il numero dei focolai fuori controllo che deve preoccupare. Se improvvisamente dovessimo arrivare a 2mila o 2.500 casi da un giorno all'altro, magari con un aumento così mantenuto per due o tre giorni dovrà farci preoccupare".

"Credo che avremo la necessità di chiedere una proroga dello stato di emergenza", ha affermato la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, aggiungendo: "Lo stato di emergenza mantiene la possibilità di fare in fretta, se necessario".

Sull'argomento si era espresso nei giorni scorsi anche il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia: "Faremo una discussione in parlamento, ma mi pare inevitabile la proroga".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza